Cerca le Santissime Risposte

martedì 3 settembre 2013

Condividere la stessa donna è un peccato di omosessualità?



«
Illustrissimo Sig. Moreno,
sono un buon cattolico praticante e devoto, sposato da due anni con Orietta, anche lei credente e devota. Io ho 27 anni e mia moglie 25, e, per ora, non abbiamo figli. Il nostro matrimonio è quanto di più ben riuscito: ci amiamo teneramente e siamo molto affiatati. Da circa un anno, però, nel nostro ménage si è inserito Fulvio, un mio amico d'infanzia del quale posso dire che ci sentiamo come fratelli. Fulvio non ha ancora trovato la sua anima gemella, ed è stato proprio il fatto di vederlo così solo e un po' triste che ci ha indotti a proporgli di partecipare alla nostra vita famigliare. Dapprincipio veniva spesso a cena da noi, si mangiava in compagnia e poi guardavamo una partita alla TV, ma, una sera, dopo che lui era andato a casa, Orietta mi ha detto che si stava affezionando a Fulvio e che aveva pensato di invitarlo ad unirsi più intimamente alla nostra vita coniugale, dato che era solo. È stato così che, dopo averne a lungo discusso tra di noi, abbiamo combinato di trattenere Fulvio a casa nostra dopo la solita cena. Con la scusa che faceva caldo ed eravamo tutti sudati, gli ho proposto di farsi una bella doccia rinfrescante nel nostro bagno. Quando è stato sotto il getto d'acqua, Orietta si è intrufolata, e gli ha chiesto se voleva che lei gli insaponasse la schiena.

Bhé, la faccio breve: quella notte Fulvio è stato con noi e abbiamo fatto l'amore tutti insieme, e dopo di allora quasi tutte le volte anche Fulvio partecipa ai nostri amplessi. Preciso però che Orietta riceve solo me nella vagina, perché quello è il genere di accoppiamento che è rigorosamente riservato ai coniugi, come la Bibbia prescrive e io ho imparato che c'è questa regola leggendo il blog. Perciò Fulvio si accoppia solo nell'ano o nella bocca. Anche con questo limite, ci divertiamo tantissimo. La nostra posizione preferita è quella che chiamiamo "spiedino": Orietta si mette a pecorina, e riceve contemporaneamente tutti e due, uno da tergo (in vagina o nell'ano) e l'altro nella bocca. Un'altra posizione che pratichiamo spesso è composta mettendomi io sdraiato sul letto, Orietta mi monta a cavalcioni e riceve il mio membro nella vagina, mentre Fulvio la penetra da dietro nell'ano.

Ed è proprio questo il punto che mi ha fatto venire qualche dubbio, e che mi ha indotto a scrivere a voi Illuminati per avere un saggio consiglio che mi permetta di non uscire dal sentiero del Signore Gesù. Succede infatti, che in questa posizione, io senta una stimolazione fortissima al punto che non mi muovo neppure, ma lascio che sia il membro di Fulvio, che sento premere contro il mio attraverso le sottili pareti della vagina e del retto, a sfregare avanti e indietro sul mio glande, finché non raggiungo l'orgasmo sborrando come un cavallo.

Ora, quello che vorrei capire è: non sarà per caso che questo tipo di stimolazione raffiguri un rapporto omosessuale? È possibile che io stia commettendo un peccato contro natura permettendo a Fulvio di eccitarmi con lo sfregamento del suo pene sul mio (sia pure attraverso le budella di Orietta)?

La prego tanto per il Sacro Cuore di Gesù, Sig. Moreno, mi liberi da questo dubbio atroce. Lei è un Santo. Grazie di quello che potrà fare per aiutarmi.

Che Dio la benedica sempre, suo
Danilo

»


Caro Danilo, buon fratello in Cristo, la generosità e l'altruismo che tu e Orietta operate con amore cristiano onora voi e rende lode al Signore.

Io non ravviso alcunché di sbagliato nel modo in cui vi comportate, nel corso dei vostri amplessi di gruppo. Ovviamente do per scontato che siate sempre ben attenti a non spargere il seme, che, come tante volte ho ribadito, è un peccato odioso al Signore Iddio.

Ma vediamo con maggior precisione cosa dicono le Scritture al riguardo.

Io e gli altri fratelli Illuminati abbiamo studiato a fondo questo problema trovando quanto segue.

Famosa è la condanna che Dio inflisse alla città di Sòdoma, dopo che i suoi abitanti si resero responsabili di un grave tentativo di aggressione nei confronti di due angeli inviati dal Signore. I due angeli arrivarono a Sòdoma sul far della sera, mentre Lot stava seduto alla porta di Sòdoma. Non appena li ebbe visti, Lot si alzò, andò loro incontro e si prostrò con la faccia a terra. E disse: «Miei signori, venite in casa del vostro servo: vi passerete la notte, vi laverete i piedi e poi, domattina, per tempo, ve ne andrete per la vostra strada». Quelli risposero: «No, passeremo la notte sulla piazza». Ma egli insistette tanto che vennero da lui ed entrarono nella sua casa. Egli preparò per loro un banchetto, fece cuocere gli azzimi e così mangiarono. Non si erano ancora coricati, quand'ecco gli uomini della città, cioè gli abitanti di Sòdoma, si affollarono intorno alla casa, giovani e vecchi, tutto il popolo al completo. Chiamarono Lot e gli dissero: «Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi, perché possiamo abusarne!». Lot uscì verso di loro sulla porta e, dopo aver chiuso il battente dietro di sé, disse: «No, fratelli miei, non fate del male! Sentite, io ho due figlie che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purché non facciate nulla a questi uomini, perché sono entrati all'ombra del mio tetto». Ma quelli risposero: «Tirati via! Quest'individuo è venuto qui come straniero e vuol fare il giudice! Ora faremo a te peggio che a loro!». E spingendosi violentemente contro quell'uomo, cioè contro Lot, si avvicinarono per sfondare la porta. Allora dall'interno quegli uomini sporsero le mani, si trassero in casa Lot e chiusero il battente; quanto agli uomini che erano alla porta della casa, essi li colpirono con un abbaglio accecante dal più piccolo al più grande, così che non riuscirono a trovare la porta. Quegli uomini dissero allora a Lot: «Chi hai ancora qui? Il genero, i tuoi figli, le tue figlie e quanti hai in città, falli uscire da questo luogo. Perché noi stiamo per distruggere questo luogo: il grido innalzato contro di loro davanti al Signore è grande e il Signore ci ha mandati a distruggerli». Lot uscì a parlare ai suoi generi, che dovevano sposare le sue figlie, e disse: «Alzatevi, uscite da questo luogo, perché il Signore sta per distruggere la città!». Ma parve ai suoi generi che egli volesse scherzare. Quando apparve l'alba, gli angeli fecero premura a Lot, dicendo: «Su, prendi tua moglie e le tue figlie che hai qui ed esci per non essere travolto nel castigo della città». Lot indugiava, ma quegli uomini presero per mano lui, sua moglie e le sue due figlie, per un grande atto di misericordia del Signore verso di lui; lo fecero uscire e lo condussero fuori della città. Dopo averli condotti fuori, uno di loro disse: «Fuggi, per la tua vita. Non guardare indietro e non fermarti dentro la valle: fuggi sulle montagne, per non essere travolto!». Ma Lot gli disse: «No, mio Signore! Vedi, il tuo servo ha trovato grazia ai tuoi occhi e tu hai usato una grande misericordia verso di me salvandomi la vita, ma io non riuscirò a fuggire sul monte, senza che la sciagura mi raggiunga e io muoia. Vedi questa città: è abbastanza vicina perché mi possa rifugiare là ed è piccola cosa! Lascia che io fugga lassù - non è una piccola cosa? - e così la mia vita sarà salva». Gli rispose: «Ecco, ti ho favorito anche in questo, di non distruggere la città di cui hai parlato. Presto, fuggi là perché io non posso far nulla, finché tu non vi sia arrivato». Perciò quella città si chiamò Zoar. Il sole spuntava sulla terra e Lot era arrivato a Zoar, quand'ecco il Signore fece piovere dal cielo sopra Sòdoma e sopra Gomorra zolfo e fuoco proveniente dal Signore. Distrusse queste città e tutta la valle con tutti gli abitanti delle città e la vegetazione del suolo. (Genesi 19,1-25).

Ma a cosa fu dovuta la distruzione di Sodoma e Gomorra? Dio volle punire gli abitanti perché commettevano il peccato di omosessualità? Non sembra che un peccato di così lieve entità potesse giustificare una punizione tanto severa. In realtà, gli abitanti di Sodoma si erano resi colpevoli di ben altre offese verso Dio: idolatria, ribellione, profanazione della sacralità dell'ospite, oltraggio e violenza. È l'ingenua tradizione popolare che, interpretando senza cognizione né scienza la Bibbia, ha esaltato questo solo aspetto il quale, invece, è del tutto secondario.

Perciò come primo punto va stabilito che il peccato di omosessualità è, se pure c'è, veniale.

Si ravvisa questo peccato nel tuo comportamento?

Nella Bibbia leggiamo queste prescrizioni: Non ti coricherai con un uomo come si fa con una donna: è cosa abominevole. Non rendetevi impuri con nessuna di tali pratiche, poiché con tutte queste cose si sono rese impure le nazioni che io sto per scacciare davanti a voi. Chiunque praticherà qualcuna di queste abominazioni, ogni persona che le commetterà, sarà eliminata dal suo popolo. (Levitico 18,22;24;29). E ancora: Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte: il loro sangue ricadrà su di loro. (Levitico 20,13).

Dunque vediamo bene in dettaglio. "Non ti coricherai con un uomo come si fa con una donna": non è il tuo caso. Né è il tuo caso che tu abbia rapporti con un uomo come con una donna. Il tuo caso è che tu hai rapporti con una donna (tua moglie, dunque perfettamente leciti) e, accidentalmente, nello stesso tempo anche il tuo amico Fulvio ha rapporti con la stessa donna. Non c'è proprio alcun accenno, in tutte le Scritture, ad una proibizione di questa peculiare situazione. Pertanto possiamo ritenere che sia del tutto ammessa.

Inoltre, sempre nella Bibbia si trovano diversi passi che esaltano l'amore tra maschi. Per esempio, si descrive la relazione affettiva tra Davide e Gionata in questi termini: L'animo di Gionata si legò all'animo di Davide fino ad amarlo come se stesso. (1 Samuele 18,1). Tant'è che Davide, alla morte di Gionata esclama: Il tuo amore per me era più meraviglioso dell'amore delle donne. (2 Samuele 1,26).

Quindi caro Danilo, la conclusione è che quanto stai facendo va benissimo e non ti allontana di un passo dalla Via del Signore. Continua così, a godere della tua bella amicizia con Fulvio e tutt'e due dell'amorosa partecipazione di Orietta.

Ti abbraccio in Cristo, tanta benedittanza a te, Orietta e Danilo, vostro
Moreno

55 commenti:

  1. a me invece Danilo sembra solo un cornuto , Orietta una troia e l'amico un furbone !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei pieno di pregiudizi... pregherò per te

      Elimina
    2. Ma che pregiudizi , ha ragione da vendere

      Elimina
    3. lasciate che il sacro budello di Orietta sia dimora per Danilo e Fulvio.. vi saluto tanto tanto in Cristo anche io ma ora scappo che ho le ostie sul fuoco.

      p.s.: CIAO GESU'!!

      Elimina
    4. Ma stiamo scherzando? apostrofare con così crudeli parole (cornuto, troia) l'operato caritatevole di una buona coppia, che opera secondo i sacri dettami!

      Forse la devota Orietta giace con altro uomo all'insaputa del consorte? Forse riceve nel proprio sesso altro uomo? Forse Orietta e Danilo si conoscono al di fuori della grazia del matrimonio? Nessuno di questi peccati, odiosi al signore, è compiuto dalla coppia, che anzi, sceglie di condividere la loro gioia fisica, amplificata dalla grazia e dalla purezza del loro Sacramento, con il prossimo.

      Chiedo scusa per lo sfogo, ma è triste quando il pregiudizio e la superficialità adombrano un'opera di bene luminosa

      Elimina
    5. Allora prestami la tua donna, cosicché possa sfondarle l'ano, e chi se ne frega del suo sesso!

      Elimina
  2. Consiglio di partecipare anche tu al fellatio del tuo amico così da lodare ancora di più la gloria del Signore, ma attento a non spargere il seme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attento a non spargere il seme ???? ma che idiozie dite?? siete pecore che seguite i consigli di questo blog prendendole per veritiere quanto sono un mucchio di sciocchezze!!!!!!! il sesso orale le orgie avere rapporti prima del matrimonio è condannato da Dio ma che scappatoie vi inventate per sentirvi cristiani di fronte a Dio quando in realtà non lo siete!!!!!

      Elimina
    2. invero, fratello, tu pecchi seguento ciecamente le parole di parrochi ignoranti e poco illuminati!

      Elimina
    3. Samu , drogati di meno per favore.

      Elimina
  3. ahahahahah quanto sei scoppiatoooo

    RispondiElimina
  4. vi adoro! chiunque abbia inventato questo blog fake è un genio del male e del cattivissimo gusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vi adoro anch'io! speriamo che il potere clericale non vi oscuri!

      Elimina
  5. Consiglio a Danilo di inserire nel menage anche il Sig Moreno.

    Mentre Orietta ospita nell'ano Fulvio, nella vagina il marito Danilo, la bocca della timorata signora rimane libera e potrebbe pronunziare frasi non adatte ad una buona cristina.
    Qui il sig Moreno potrebbe intervenire inserendo il suo pio pene nella bocca della signora.

    In tal posizione il Sig Moreno potrebbe comunque, con un tablet, rispondere ai quesiti del lettori di questo sito.

    Gloria al Signore, che rende possibile tappare tutti i buchi della signora Orietta, nel rispetto del precetto cattolico della vagina donata al solo amore del marito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. risponderai alle sciocchezze che dici..un giorno ti pentirai di tali cose...

      Elimina
  6. non è possibile,secondo me questo blog è una trollata colossale;)

    RispondiElimina
  7. Questo è solo un grande porcilaio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Impossibile, perchè è un blog cristiano.

      Il maiale è impuro:

      Il porco, perchè ha l'unghia bipartita da una fessura, ma non rumina, lo considererete impuro. Levitico 11 v.7,8

      e non è cristianamente compatibile con la ieratica benedittanza di questo sito.


      Elimina
  8. Ho chiesto in giro nessuno sa niente di questo sito di "religiosissimi"!! 'unica notizia che pare vera è che sia strettamente collegato con il vaticano che ha dato l'imprimatur

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il vaticano????? cosa c'entra?? queste sono risposte cristiane, non cattoliche... il vaticano non c'entra niente...

      Elimina
    2. queste sono risposte cristiane?'???? ma chi sta parlando ??? un cristiano non mi sembra perchè tu approvando queste risposte non sei cristiano..molla questo sito e chiedi perdono tutti voi chiedete perdono per queste cose che dite...Dio non permette e non approva nulla di questo blog...è una tristezza il mondo d'oggi...

      Elimina
    3. Paolo di Tarso11 ottobre 2013 00:43

      Voi cattolici continuate ad idolatrare il vostro papa e lasciate noi veri cristiani vivere seguendo la genuina parola di Nostro Signore Cristo l'Impalatore.
      Grazie Illuminati Cristiani per la vostra opera.
      Un saluto in Cristo.

      Elimina
  9. Saluti e benedittanza a Josa e a Ufa a tutti.Volevo solo porre un quesito all'Illuminato Moreno: Il marito di una coppia miei parrocchiani,ha fatto la stessa,tuttavia la moglie dopo un po' di tempo,chiede sempre piu' spesso al marito di lasciarla da sola in intimita' con il terzo,relegandolo a spettatore passivo.Domanda:Posso assolverla? Che penitenza dovrei Comminargli? Un caro saluto in Cristo Don Fecondo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un onore ricere una richiesta di consulenza da lei, caro amico. Il caso che mi sottopone è molto semplice: il marito non può mai essere assoggettato ad un ruolo passivo, essendo il capo della famiglia. Quindi le suggerisco di assegnare una severa penitenza alla moglie, in ginocchio sui ceci, e di redarguirla affinché si riporti sulla Retta Via.
      Che Gesù la protegga, benedittanza a iosa.

      Elimina
    2. moreno ma chi ti credi di essere per giudicare e dare ordini ... non c'e nulla di cristiano in questo sito ma c'e solo il male in questo blog e in quelli che l'hanno creato .......

      Elimina
    3. Questo blog è geniale... Samu lasciati illuminare....

      Elimina
  10. come sempre concordo appieno con le illuminate parole del Pio Moreno.

    RispondiElimina
  11. Ringrazio l'esegeta Moreno per la sua preziosa interpretazione delle scritture. Sempre sia lodato il saggio che aiuta il popolo a non commettere errori e a discernere fra il giusto e il peccato.
    Sia lodato Gesù Cristo

    RispondiElimina
  12. Ma Fulvio non dovrebbe sposarsi prima di fare l'amore?

    RispondiElimina
  13. Ma col tempo sia Danilo che Fulvio non percorreranno la via del retto insaccandosi reciprocamente lungo l'ano ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La signora Orietta, con l'aiuto del signore, saprà sbrogliare la situazione.
      Perché l uomi non può dividere ciò che il signore ha unito.

      Elimina
    2. Il quesito é: il seme di danilo non andrà disperso, ma quello di fulvio? Come si dovrà comportare fulvio nel momento del piacere massimo?
      Danilo ha affermato di sborrare come un cavallo: se goccie del suo seme dovessero toccare fulvio tracimando con violenza da orietta, potremmo parlare di contatto omosessuale ed impuro ?
      Le auguro una copiosa benedittanza a fiotti.

      Elimina
    3. Sì, si se le gocce dovessero tracimare, bisogna lavarsi immediatamente e si è impuri fino a sera.
      "Ogni veste e ogni pelle su cui sarà seme genitale, si laveranno nell'acqua e saranno impuri fino alla sera. Leviticus 15:17"
      E' per questo che praticando il sesso anale bisogna porre la massima attenzione.
      Un saluto in Cristo,
      Profundo

      Elimina
    4. Io la ringrazio, perchè ora saprò come mondare certe situazioni.
      Se monderò lo seme, sarò più mondo.

      Benedittanza a iosa a lei,
      caro devoto Profundo.

      Elimina
  14. no dai, questo blog è fintissimo! finora ho espresso indignazione in altri post (e tutto sommato non ho fatto male a farlo, perché chi legge certi post e certi commenti potrebbe davvero essere indotto a crederci!), ma questa è colossale! Da quando in qua la religione cristiana ammette il sesso di gruppo? Il "non desiderare la donna d'altri" e il "non commettere atti impuri" dove sono finiti? Dai, ridicolo! (preciso che non ho alcuna preclusione per il sesso di gruppo, anzi, ma non ci posso credere che due che si dedicano a ciò vengano su un blog sedicente cristiano a chiedere se fanno bene o è peccato)

    RispondiElimina
  15. www.porcamadonna.com ha tutte le risposte che cercate

    RispondiElimina
  16. non so se farvi i complimenti per quanto ci mettete a scrivere tutte queste stronzate o se stupirmi del fatto che ancora nessuno vi ha fatto chiudere questo schifo di blog???
    ma nella vita non avete davvero nulla da fare?
    perchè la gente è così tanto ossessionata dalla fede soprattutto quando non crede in un bel niente???
    io non mi sognerei mai di aprire un blog per prendere per il culo gli atei..sinceramente non ne sono così tanto ossessionato.
    quindi davvero...ma che problema avete?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In compenso i cattolici in Italia è una vita (2000 anni) che fanno continue ingerenze nella vita dei laici ed atei, decidendo per loro come e quando bisogna sco***are, abortire, come bisogna morire e disporre del proprio corpo in caso di malattia grave.

      Prenderli per il culo è opera buona e giusta.




      Elimina
    2. E tu che problema hai?
      Se sei infastidita/o da questo blog non frequentarlo, se invece continui ad occuparti di cose che ritieni aberranti i problemi li hai tu, credimi.

      Elimina
    3. Anche perché trovane, di argomenti su cui prendere per il culo gli atei come fanno coi cristiani su questo blog! Ma nel caso ne trovassi ed aprissi effettivamente un blog, ho la certezza che gli atei capirebbero che é un blog di satira, ci riderebbero su, darebbero scherzosamente ragione all'autore o, nel caso ne fossero cosí profondamente infastiditi come lo sono certi cristiani che commentano qui, non solleverebbero un polverone, ma smetterebbero semplicemente di leggerlo, senza prenderla sul personale.

      Elimina
  17. Ho segnalato questo sito alla polizia pornale. Sarete arrestati dalle guardie svizzere e costretti per due anni a mostrarvi in pubblico vestiti come loro.

    RispondiElimina
  18. Danilo, ci lasci il numero di Orietta?

    RispondiElimina
  19. Anche a me interessa il numero della nostra Sorella in Cristo Orietta visto che ha un buco ancora libero

    RispondiElimina
  20. Signor Moreno, pure io sono un umile cristiano solo e bisognoso di compagnia. Non è che potrebbe procurarmi il recapito di questi disponibili credenti, affinchè pure io possa godere della loro magnanimità?
    Confido in una risposta, suo fratello in Cristo
    Alberto

    RispondiElimina
  21. Occhio che fra un po s'aggiunge pure il Santo Moreno...ovviamente solo per verificare di persona che il codice non venga violato. :)

    RispondiElimina
  22. IO VI AMO! Questo sito è la cosa più geniale dopo South Park. Ma di chi è stata l'idea? Vorrei stringergli la mano. Davvero complimenti, siete pazzeschi!!!

    RispondiElimina
  23. Oh cristo santo. Lo scoppiato (che si va pure a cercare i passi nella Bibbia) che ha creato tutto ciò è un folle! Immensa stima per la fantasia.

    RispondiElimina
  24. Siete dei geni, sia che sia tutto un fake, sia che sia vero.

    RispondiElimina
  25. questi hanno bisogno di una " VERGATA" SANTA! :D

    RispondiElimina
  26. voglio il tasto "mi piace"!!!!

    RispondiElimina
  27. Signor Moreno, lei e tutti quelli di illuminati dovreste pentirvi, chiedere a Dio di perdonarvi e accettare Gesù nella vostra vita come Signore e Salvatore per ricevere il perdono dei vostri peccati e la vita eterna! Voi con i vostri ragionamenti distorcendo le parole della Sacra Bibbia, La Parola Di Dio incitate le persone a peccare, a commettere fornicazione e adulterio, e facendo cosi bestemmiate il nome di Cristo. Cristo e i suoi discepoli non hanno mai incitato le persone a peccare, anzi incoraggiano le persone ad avere una vita santa.

    Nella Bibbia Dio ci dice in 1 Pietro 1:16: “Siate santi, perché io sono santo”

    La Bibbia ci dice che non dobbiamo confermarci a questo mondo ma essere trasformati nel rinnovamento della nostra mente. (Romani 12:2)

    Per i giovani tra voi e questo vale anche per me Paolo ci incita a fuggire le passioni giovanili (2 Timoteo 2:22), e a fuggire la fornicazione (1 Corinzi 6:18), per altre informazione rifuardo la fornicazione si legga: (Atti 15:20, Atti 15:29, Atti 21:25, 1 Corinzi 7:2, Galati 5:19, Colossesi 3:5, 1 Tessalonicesi 4:3, Giuda 7;)


    GIOVANI, vi esorto ad onorare Dio con i vostri corpi, La Bibbia dice: Fuggite la fornicazione. Qualunque altro peccato che l'uomo commetta è fuori del corpo, ma chi commette fornicazione pecca contro il suo proprio corpo. Non sapete che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale voi avete da Dio, e che voi non appartenete a voi stessi? Infatti siete stati comprati a caro prezzo, glorificate dunque Dio nel vostro corpo e nel vostro spirito, che appartengono a Dio. (1 Corinzi 6:18-20)

    Si Legga anche (1 Corinzi 6:12-13)


    PER QUELLI CHE SONO SPOSATI:

    ESODO 20:14 ---- NON COMMETTERAI ADULTERIO

    LEVITICO 20:10 ------ Se uno commette adulterio con la moglie di un altro, se commette adulterio con la moglie del suo vicino, l'adultero e l'adultera saranno messi a morte.


    DEUTERONOMIO 5:18 ----- NON COMMETTERAI ADULTERIO

    EBREI 13:4 ------ Sia il matrimonio tenuto in onore da tutti e il letto coniugale sia incontaminato, poiché Dio giudicherà i fornicatori e gli adulteri.

    1Corinzi 6:9-10
    Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v'ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali, né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio.

    1Giovanni 3:8
    Chiunque commette il peccato è dal diavolo, perché il diavolo pecca dal principio; per questo è stato manifestato il Figlio di Dio: per distruggere le opere del diavolo.

    RispondiElimina
  28. ce tanti che si fanno trombare ed inculare la moglie e loro si fanno delle pippe....sapete com è le vie del signore sono infinite :)

    RispondiElimina
  29. Secondo la scruttura quello che questi fanno si chiama orgia e vi ricordo che chi fa tale non entrerà nel regno di Dio. ABBANDONATE TALE PRATICA ravvedetevi e Dio vi perdonerà! Non date ascolto a questo falso credente che si fa chiamare Moreno !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello Anonimo in Cristo, se tu avessi letto la Scrittura sapresti che la parola "orgia" non ricorre neanche una volta nella Parola del Signore.
      Benedittanza a te!

      Elimina

Cari fratelli e sorelle in Cristo, i commenti saranno moderati per evitare che eventuali intemperanze possano offendere i nostri lettori più sensibili. Sappiatevi regolare.