Cerca le Santissime Risposte

sabato 9 novembre 2013

Tenersi in forma con Gesù





«
Caro Moreno,
Mi chiamo Roberto, e scrivo da Napoli. Lavoro come istruttore in una palestra, e ai miei ragazzi cerco di insegnare non solo la giusta tecnica per lo svolgimento degli esercizi, ma anche i Santi Valori e il Rispetto per il Prossimo, per il più debole e sfortunato di noi. La cosa che mi ha avvicinato alla cultura del fisico è stata proprio la figura di Gesù. Da piccolo mia madre mi portava sempre in Chiesa. Gli altri erano concentrati sulle preghiere e i sacri riti, ma oltre quello, a me colpiva qualcosa in più, qualcosa che mi avrebbe cambiato la vita... Il fisico del Gesù in Croce! Nessuno ne ha mai parlato, e ciò mi rende triste, ma se ci facciamo caso, nella maggior parte delle statue, Gesù è raffigurato con degli addominali ben pronunciati, e anche il resto della muscolatura non scherza! Nella Bibbia nessun accenno al fisico scolpito di Nostro Signore Gesù Cristo. Neanche a Messa o all'Angelus del Santo Padre! Tutto ciò è inaccettabile. Io penso che quella di Gesù Cristo non sia stata solo una figura di immensa spiritualità e valore, ma Egli è stato anche un grande culturista, capace di tenersi in forma nonostante il Sacro compito che gli ha affidato il Nostro Dio. Ma la mia domanda è grande! Come faceva a tenersi in forma? Come faceva a coniugare attività fisica e il suo Sacro compito? Attendo risposta.

Che Dio la tenga in forma,
Roby

»

Caro Roby, devoto fratello in Cristo, riconoscendo la mia incompetenza in materia ho interpellato un fratello Illuminato che è esperto in discipline sportive, il caro Tomás. Ecco la sua risposta. 
Benedittanza a iosa,
Moreno


Carissimo Roberto,
Innanzitutto complimenti per l'originale spunto di riflessione. È vero. Questo è un argomento buio, e questo perché provoca molto imbarazzo negli ambienti ecclesiastici. Ma c'è un motivo per cui ti rispondo io anziché i miei colleghi. Anche io, in passato, anche se molti anni fa, mi sono interessato a questo argomento, e ho condotto alcuni studi che mi sono costati intere notti di lavoro. Ti svelerò in questa risposta i Sacri Segreti di Gesù per tenersi in forma. Alcune considerazioni. Gesù predicava di villaggio in villaggio, ogni giorno, e questo lo portava a fare diversi km, senza fermarsi mai. Cosa lo spingeva a farsi tutti questi km? La risposta è semplice. Queste lunghe camminate o corse sono state programmate da Gesù come attività di riscaldamento per l'attività vera e propria, ossia la pesistica, l'attività che Gesù Cristo amava. Prima però di passare avanti, ecco per te una simpatica curiosità! Nel Vangelo secondo Matteo (14,22-33), Gesù viene verso la barca dei discepoli camminando sulle acque del lago. Strano no? Il motivo? La spiegazione sta nel fatto che le acque del lago, a differenza della dura e rozza ghiaia, sono un comodo punto d'appoggio per i piedi, nonché un'efficace tecnica di rilassamento e defaticamento del tallone. I discepoli ne rimasero stupiti. Dopo questa chicca, passiamo avanti. Sappiamo che suo Padre, Giuseppe, era un falegname. Ebbene, Gesù dopo l'attività di riscaldamento/predicazione non vedeva l'ora di affrontare le sue due orette di potenziamento con i pesi. Suo padre per lui aveva costruito con grandi e pesanti tronchi di legno, manubri, pesi e bilancieri, così che Gesù potesse affrontare la sua scheda d'allenamento nel migliore dei modi. Uno sportivo a 360° ha anche un occhio di riguardo per l'alimentazione. Lo notiamo sempre dal Vangelo secondo Matteo (14,13-21 e 15,32-29), - La moltiplicazione dei pani (carboidrati) e dei pesci (proteine). Di proteine e Omega3 era infatti ricca la dieta di Gesù, volta alla crescita muscolare. Affronteremo in maniera più approfondita l'alimentazione del Santissimo nel prosieguo dell'articolo. La conferma della prestanza fisica della figura di Cristo è stata proclamata per la prima volta, in modo ufficiale, nel Concilio di Nicea II, del 787, in cui fu stabilita la venerabilità delle raffigurazioni del Cristo, argomentando che, per l'appunto, la rappresentazione di Gesù crocifisso nudo e muscoloso intende evidenziare la sua prestanza fisica, in ossequio ai precetti del Concilio Ecumenico. Secondo il monaco Epifanio (800) di Costantinopoli, Gesù era alto circa 6 piedi (metri 1,70) e biondo di capelli, snello e muscoloso.
Ma la domanda è: "Cosa ha portato Gesù a coltivare il proprio fisico?".
Ebbene, ci sono diverse correnti di pensiero. Principalmente tre. La prima vuole Gesù Cristo omosessuale. Secondo questa prospettiva, Gesù Cristo era gay, e raccoglieva altrettanti discepoli del suo stesso orientamento sessuale, incuriositi e soggiogati dal suo fisico scolpito. Innumerevoli le avventure e i curiosi esercizi praticati con loro, ma meglio non elencarli, dato che secondo molti, i documenti su cui essi sono riportati, sono privi di valore storico e scientifico, ma sono solo opinioni, molti in ambiente ecclesiastico ne hanno preso atto. Andiamo avanti con la seconda corrente di pensiero. Essa vuole Gesù Cristo all'esatto opposto della prima ipotesi! Egli ora è un playboy che preferisce divulgare la Sacra Verità di Nostro Dio alle ragazze. Anche qui, innumerevoli sono le leggende che lo vogliono come istruttore di una folta schiera di ragazze, più che incuriosite dalla sua Santa Verità, amanti del suo Sacro e imponente fisico. Ma l'ultima, e la più criticabile delle ipotesi, vuole Gesù Cristo Nostro Signore, competere per far accrescere il proprio fisico in vista di un evento che avrebbe cambiato il mondo. La Crocifissione nel Golgota, il luogo dove Gesù sarebbe stato crocifisso per esibire davanti al mondo il proprio fisico. Il Mr. Olympia dell'anno zero. Secondo molti, Gesù Cristo è stato il primo culturista/body builder della storia ad esibirsi in pubblico. Secondo questa teoria, Egli sapeva già tutto. La croce che Egli ebbe portato sulla schiena, non era altro che un esercizio di riscaldamento per l'esibizione. Un gesto di estremo coraggio, senza dubbio. La storia di uno sportivo che fu capace di coniugare body building e Sacra Verità. La sua vita, la sua morte, i suoi miracoli... perfettamente si sposano con questa filosofia di vita, e per questo, quest'ultima teoria è la più acclamata dagli studiosi. Ovviamente inutile dirti che queste cose non le sentirai mai dire a messa o all'Angelus del Santo Padre. Sono studi in via di sviluppo, e una teoria completa deve essere ancora illustrata. Tuttavia, questi sono i pesanti indizi che vogliono un Gesù forte e attento per la propria immagine di fronte al mondo. Lui sapeva già, ovviamente, che miliardi di persone dopo la sua morte l'avrebbero adorato mentre era lì, in quella croce, sanguinante. Anche l'occhio - diceva - avrebbe voluto la sua parte.

RAFFIGURAZIONI SACRE

Tutt'oggi, infatti, rimane un modello di riferimento per i giovani cattolici che si avvicinano al mondo del culturismo, e molti hanno tentato di imitare le pose rappresentate in alcune delle sue raffigurazioni. Ma voglio esaminarne qualcuna passo passo:


Immagine che rappresenta la posa di un famoso modello fitness. Essa è una delle pose che Gesù Cristo ha provato soprattutto negli ultimi anni della sua vita. Superfluo indicarne il motivo, già sopra descritto.



 

Qui ben in vista il Sacro addome di Nostro Signore Gesù Cristo. Neanche questo modello fitness è riuscito a riproporre una posa tanto perfetta quanto rappresentativa di questo gruppo muscolare. Il modello fitness non regge il confronto.

Dato che il Sacro Cuore lo possiede solo Nostro Signore, si può solo tentare di riprodurlo con un tatuaggio. Questa è stata l'idea di questo giovane modello. Secondo alcune fonti, il tatuatore si rifiutò inizialmente di dipingere quest'opera, in quanto il modello voleva espressamente ispirarsi alla figura di Gesù Cristo. Il tatuatore, noto satanista, dopo aver dormito sopra questa proposta, ricevette un'illuminazione Sacra, e si convertì al cattolicesimo, chiudendo anche l'attività e dedicandosi alla beneficenza.

Qui Nostro Gesù Cristo Nostro Signore rappresentato durante una fase di definizione muscolare. In quel periodo stava sul 6-7% di massa grassa. Uno dei suoi traguardi più importanti. A sinistra un modello fitness che cerca di confrontare i suoi progressi con quelli raggiunti dall'Immenso.

Non si può non parlare di questa posa, sicuramente storica nel mondo del culturismo. Pochi sanno però chi l'ha inventata. Nostro Signore Gesù Cristo si è infatti distinto anche in questo. Un artista, oltre che un modello da seguire. Da notare l'espressione soddisfatta del Figlio di Dio in questa raffigurazione.

Daniele De Rossi, giocatore della Nazionale italiana e pilastro della squadra giallorossa della capitale romana. In questa foto dedica il proprio gol alla figura del Santissimo. A lui vanno i nostri saluti e ringraziamenti per il bellissimo gesto. Grande Daniele!

Secondo fonti non molto attendibili questa è la Vera, Unica, Sacra Sindone di Gesù Cristo Nostro Signore. Quella esposta nel Museo di Torino sarebbe una copia, ma questo è ancora tutto da dimostrare da chi porta avanti questa coraggiosa ipotesi. Certo è che questa versione della Sindone è perfettamente coerente con il lato di Gesù che è stato più trascurato dai moderni Teologi. Senza contare che Gesù Cristo avrebbe preferito senza dubbio questa, dopo tutti gli sforzi profusi per avvicinarsi alla competizione nella Croce sul Golgota.

In questa immagine notiamo le differenze nel fisico della famosa %BF (Body Fat), la % di massa grassa nel fisico. Nostro Santissimo Signore Gesù Cristo spicca con il 5% di BF. Un risultato assoluto, senza precedenti per il periodo della storia che accoglie la Sua attività sportiva.


Ovviamente queste sono solo alcune delle decine di rappresentazioni di Gesù Cristo Nostro Signore in forma.

ALIMENTAZIONE

Non si raggiungono però queste forme, questa armonia e queste misure! ...senza una apposita dieta. Gesù Cristo Nostro Signore era molto attento all'alimentazione. La dieta di Gesù prevedeva sei pasti giornalieri, perfettamente in linea con quelli consigliati dalla moderna teoria. Appena sveglio Gesù Cristo non si faceva mancare di certo una colazione ricca di proteine.  Egli amava gli albumi d'uovo, ricchi di proteine, e li condiva con del miele, senza esagerare. Da non dimenticare era la frutta secca, ricca di grassi buoni, e la frutta fresca, ricca di carboidrati e vitamine, che completava la Sacra colazione del Santissimo. A metà mattina, carote e una tazza del latte, con frutta secca. A pranzo preferiva i famosi carciofi di Gerusalemme oppure datteri o rape, tipici del tempo, conditi con medie porzioni di legumi e verdure, e olio d'oliva. Fondamentale erano le ricche porzioni di carne. A metà pomeriggio, prima dell'allenamento, preferiva 2 mele e del pesce. Dopo l'allenamento, per ripristinare le risorse di glicogeno muscolare, preferiva dei fichi, famosi per il suo alto indice glicemico, e del pesce o altra carne. A proposito dei fichi, abbiamo dei riferimenti nel Nuovo Testamento: Il giorno seguente, quando furono usciti da Betania, egli ebbe fame. Veduto di lontano un fico, che aveva delle foglie, andò a vedere se vi trovasse qualche cosa; ma, avvicinatosi al fico, non vi trovò niente altro che foglie; perché non era la stagione dei fichi. Gesù, rivolgendosi al fico, gli disse: "Nessuno mangi mai più frutto da te!" E i suoi discepoli udirono. La mattina, passando, videro il fico seccato fin dalle radici. Pietro, ricordatosi, gli disse: "Rabbì, vedi, il fico che tu maledicesti è seccato". (Marco 11,12-14,20-21).
Da qui si denota quanto Gesù Cristo tenesse al suo pasto post-allenamento. In ultimo, prima di andare a letto abbinava gli albumi a della frutta secca, per rallentare il rilascio di proteine, ed assicurarsi una ricostruzione cellulare continua per tutta la notte.

ALLENAMENTO

La seduta di allenamento di Gesù non durava più di due ore, e preferiva allenarsi tre volte a settimana. Questo gli permetteva una grande agilità con i suoi impegni fuori dalla palestra, potendosi dedicare alla diffusione della Santissima Parola. Il suo allenamento seguiva questo motto: "Molta intensità, molte preghiere, e nessuno spreco di tempo". Grazie agli attrezzi in legno che il caro falegname Giuseppe gli aveva costruito, Nostro Signore Gesù Cristo svolgeva i fondamentali: panca piana, squat e stacchi da terra con i tronconi, in maniera regolare e con una tecnica Sacra. Non entro nei dettagli descrivendo i Santissimi esercizi complementari e di pump, ma negli ultimi anni si dedicò molto alle croci.

Dopo aver detto tutto ciò, spero che tu, Roberto, abbia ottenuto tutte le risposte alle tue domande. Non esiste solo Arnold Schwarzenegger! Cerchiamo di ricordarlo. Il primo è stato, e sempre sarà, l'Altissimo Gesù Cristo. Nessuno, dopo di lui, è stato più in grado di riprodurre quell'armonia, quella danza mentre posava, quelle forme proporzionate e definite.

Roberto, diffondi la Parola nella tua palestra. L'allenamento è importantissimo nella vita di un buon cristiano, ce lo ricorda anche il beneamato papa Francesco: Conosciamo tutti la parabola di Gesù che narra di un seminatore andato a gettare i semi nel campo; alcuni di essi cadono sulla strada, in mezzo ai sassi, tra le spine e non riescono a svilupparsi; ma altri cadono su terra buona e producono molto frutto (cfr Mt 13,1-9). Gesù stesso spiega il significato della parabola: il seme è la Parola di Dio che è gettata nei nostri cuori (cfr Mt 13,18-23). [...] Gesù ci chiede di seguirlo per tutta la vita, ci chiede di essere suoi discepoli, di “giocare nella sua squadra”. La maggior parte di voi ama lo sport. E qui in Brasile, come in altri Paesi, il calcio è una passione nazionale. Ebbene, che cosa fa un giocatore quando è convocato a far parte di una squadra? Deve allenarsi, e allenarsi molto!
(discorso alla veglia della Gmg del 28 luglio 2013). Io non posso fare altro che abbracciarti per avermi offerto l'opportunità di affrontare questo oscuro argomento.

Che Dio ti benedica,
Tomás

41 commenti:

  1. Gesù, Gesù, Gesù, Gesù

    Gesù, Tu sei il mio eroe
    Gesù, Tu sei il più forte
    Gesù, Tu sei il guerriero
    Che nessuno può vincere

    Gesù, Tu sei imbattibile
    Gesù, Tu sei potente
    Gesù, Tu sei il guerriero
    Che nessuno può vincere

    Sei forte, sei forte Gesù
    Sei forte, sei forte Gesù
    A difendermi ci pensi Tu
    Ci pensi Tu, Gesù

    Oh oh oh, oh oh oh, oh oh oh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Non entro nei dettagli descrivendo i Santissimi esercizi complementari e di pump, ma negli ultimi anni si dedicò molto alle croci." wut?

      Elimina
    2. faceva un sacco di genoflessioni

      Elimina
  2. paolo il pentito10 novembre 2013 16:11

    occorre qui ricordare la corretta interpretazione della parola di San Paolo nella prima lettera a TImoteo "Allénati nella vera fede, perché l'esercizio fisico è utile a poco, mentre la vera fede è utile a tutto" : egli qui non dice di non praticare l'esercizio fisico! la parola di San Paolo va sempre interpretata nel contesto in cui viene detta! egli dice che l'esercizio fisico è poco utile SE!!! non effettuato nello spirito della vera fede. a questo punto si consigliano i fratelli di praticare body building utilizzando il santo rosario per tener conto delle ripetizioni degli esercizi; in questo modo ogni ripetizione sarà benedetta perchè associata alla meditazione della preghiera che andrà ripetuta in mente propria durante l'esercizio. in particolare proprio affidarsi al rosario e quindi alla preghiera rivolta alla madonna che ci verranno concessi, per sua graziosa intercessione, addominali paragonabili a quelli del cristo! ricordate! sei avemarie e un pater in sequenza, sei addominali bassi, un minuto di ripresa (il pater noster durante la ripresa ci consente di rivolgerci al signore con mente libera), sei addominali alti, e un pater e così via fino a completare il rosario; si consigliano poi gli addominali appesi a testa in giù che ci consentiranno di raggiungere quella particolara forma fisica tipica di S Pietro che appositamente a testa in già si fece crocifiggere non tanto per rispetto verso il signore, quanto per continuare a lavorare sulla muscolatura fino all'ultimo istante glorificando il suo corpo come tempio del signore (è su di lui che infatti il signore costruisce la sua chiesa!).
    la benedittanza vi ricopra come un madida coltre di sudore dopo estenunanti allenamenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un sentito grazie di cuore al fratello Paolo per i dettagliatissimi consigli sulla corretta effettuazione degli esercizi di body-building.
      Confermo che in ogni situazione, le attività umane vanno sempre accompagnate da una fervente preghiera se si vogliono ottenere i migliori risultati.
      Dal canto mio, quando sono impegnato in un qualsiasi compito, non dimentico mai di sgranare il rosario recitando devotamente le orazioni. Devo dire che la gioia della devozione è aumentata da quando dispongo di uno speciale rosario in legno di ulivo a grani grossi e nodosi, che ho ricevuto in bundle con il libro de "Il pellegrino di Padre Pio". Lo raccomando a tutti.
      Benedittanza a iosa.

      Elimina
    2. Esprimo mia timida curiosità: ma il rosario è simil alle balls orientali?
      Questa coniugazione di due mondi (oriente e occidente) mi piace: avere visioni aperte nel mondo è positivo, nel mio piccolo.
      Grazie ancora di questo approfondimento.

      Elimina
    3. mi piacerebbe vedere gli studi fatti da questo illuminato, le sue ricerche durate "notti" e le fonti in cui si testimonia che giuseppe gli aveva fatto i pesi...un calcio in culo e fila a lavorare gli avrei dato io...

      Elimina
    4. ahahahahahahah ma dite vero????? ahahahahahahhhh mai lette tante fesserie in un colpo solo!!!!!!!!!

      Elimina
  3. E per quanto riguarda lo joga e il pilates?
    Si possono conciliare tali attività con la Fede in Cristo?

    RispondiElimina
  4. Ottimo articolo. E come non citare, fra i più famosi esempi di imitazione della figura del Cristo, la foto di Jim Morrison?
    http://www.risparmiolibro.it/wp-content/uploads/2013/10/Jim-Morrison-the-doors-29018208-1920-12001.jpg

    RispondiElimina
  5. Troppo bello questo sito : ) . Cristiani , giudei , musulmani si credono gli eletti e i detentori della verità ma poi usi un pò di ragione e vanno in tilt ... quindi solo la satira va bene con loro , ma credo che manco quella capiscono ... cioè pensiamo a chi sono , si basano sulle tesi di un pazzo che diceva di avere ricevuto i 10 comandamenti da questo Dio che aveva visto nelle sue allucinazioni e poi diffuse i suoi deliri ad altri dementi come lui e così che un branco di mentecatti si credette " eletto" e si considerò superiore al resto del mondo , andandosi a cercare casini e poi lamentandosi e facendo le povere vittime , come ogni paranoico che si rispetti . Oppure credere alla verginità della presunta Madonna o alla presunta esistenza di un'ebreo che si credeva un messia ! dai ...

    RispondiElimina
  6. Odio state scherzando? Io spero vivamente che questo blog sia fake. Vi prego, se non siete abbastanza acculturati da poter capire da soli cosa è cristiano e cosa non lo è, rivolgetevi al vostro parroco. Non riponete fiducia in un blog scritto come se fossimo negli anni del medioevo. Fatelo almeno per la vostra dignità. E tu che scrivi il blog, sei al limite della circonvenzione di incapace, che come mi insegna il codice penale, è un delitto previsto e punibile dal codice penale italiano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, mi sembra che le risposte siano coerenti con il credo cattolico! XD

      Elimina
  7. Paolo il pentito19 novembre 2013 11:22

    Caro fratello senza nome, cito non dalla bibbia, ma da wikipedia: "La circonvenzione di incapace è un delitto previsto e punito dall'art.643 del codice penale italiano. Consiste nell'abusare dei bisogni, passioni o dell'inesperienza di persona minore o in stato d'infermità o deficienza psichica, AL FINE DI PROCURARE A SE PROFITTO." non mi sembra che qui qualcuno guadagni qualcosa.
    invece se chiedo soldi per recapitarti un sale miracoloso contro il malocchio direi che lo è: wanna marchi e figlia sono state infatti condannate; e se qualcuno ti dice che se muori da eroe avrai 100 vergini o che se ti penti prima di morire vai in paradiso anche se hai stuprato donne e bambini? quella no, non è circonvenzione (strano: hanno diritto di chiederti l'otto per mille!).
    la supposizione che cultura e fede possno alimentarsi a vicenda è comunque opinabile: nostro signore ama i semplici e i poveri di spirito perchè solo essi riflettono il modello di amore universale e semplicità precedente alla cacciata dal paradiso terrestre: è proprio avere mangiato il frutto dell'albero della conoscenza che ha dannato l'uomo e, da quello che vedo, sembra che siano ancora molti i fortunati a godere di questo privilegio.
    quello che le scritture ci narrano non è diverso da quello che scienziati esperti in diverse branche hanno già scoperto per altre vie::l'evoluzione ha portato l'uomo (allora ignaro e felice cacciatore raccoglitore delle foreste pluviali) ad avere coscienza di se, ad acquisire il linguaggio che oggi si configura come struttura innata nel nostro cervello e, tramite esso, a costruire dubbi e risposte. ove la risposta non era possibile l'uomo ha visto dio.
    la parola di dio ci porta tutte le risposte: basta cercarle.nelle scritture e per questo ci sono i nostri illuminati! ti ricordo fratello che gli illuminati, diversamente da altri, non ti chiedono l'otto per mille e non ti mostrano banner pubblicitari per cui qui di circonvenzione non ce n'è neppure l'ombra!
    benedditanza a te fratello senza nome e attento ai falso profeti!
    e che la grazia scenda su di te e continui a illuminare i nostri esegeti

    RispondiElimina
  8. ma io aggiungerei, come si depilava gesù??
    dai siete froci o cmq veramente ignoranti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu 6 un giudeo ... meglio omosessuali che giudei e cristiani usurai vittimisti e credenti a qualcosa di inesistente , e propagandatori di odio verso tutti i non appartenenti alla propria religione , oltre che piagnoni per eventi storici forse mai successi .. e basta con la palla dell'antisemitismo : l'omofobia esiste , l'antisemitismo e la cristianofobia sono la scusa di giudei e cristiani per contnuare con le loro cazzate e rompere le palle agli atei ... Giudei e cristriani ... fuori !

      Elimina
  9. Ma state scherzando o dite sul serio? no perchè se siete seri c'è da preoccuparsi, va bene essere fedeli o credenti, ma queste sono proprio cavolate immense!

    RispondiElimina
  10. Ma non lo capite da soli che questo blog è un fake? Le cose chiedetele a chi sa dare risposte, sacerdoti , frati francescani, cammini di fede che la chiesa offre, non a questi cretini dei blog che non avendo nulla da fare si divertono a scrivere cazzate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi ebrei e cristiani devoti non capiscono una cippa ...

      Elimina
    2. Ah perchè,secondo te la chiesa offre un cammino di fede?Tu non stai bene.

      Elimina
  11. QUESTO FRATELLO ANONIMO NON CONOSCE MINIMAMENTE LA GRAZIA DI DIO

    RispondiElimina
  12. Cari fratelli, mi sorge un dubbio: si possono coniugare le arti marziali con la parola di Gesù ?

    RispondiElimina
  13. Cari fratelli ci sono anche testimonianze scritte che testimoniano che, oltre tutto quello che avete perfettamente illustrato quanto sopra, Gesù nostro Signore fosse dedito a praticare particolari esercizi fisici con Maria Maddalena. Esercizi che sembra avessero il miracolo di rilasciare ossitocina e quindi di stimolare la contrazione muscolare. Sembra che con questo metodo Gesù perdesse tante calorie e Maria Maddalena provvedesse alla sua necessità di pesce quotidiana. Da queste valorose gesta si evince il grande insegnamento di Cristo Redentore nostro Signore: "“Ama il tuo prossimo come te stesso”—Matteo 22:34-40

    RispondiElimina
  14. ma siete seri con i vostri commenti e scritti? non capisco

    RispondiElimina
  15. adoro questo blog e adoro ancora di più quelli che lo scambiano per vero :D

    RispondiElimina
  16. ahahahahahahahahahahahah per colpa delle vostre stronzate mi farete andare fuori corso!

    RispondiElimina
  17. fossi in voi mi vergognerei...non sono di certo il "migliore cristiano" che potrete incontrare, ma una cosa la so per certo: gesù è pura spiritualità, anche se, nel suo breve passaggio in questo mondo, ha assunto una forma umana, la pratica di attività fisiche volte allo sviluppo di muscoli benchè ad uno sano benessere psico-fisico rappresenta una vanità che sicuramente non rispecchia il pensiero fortemente trascendentale che caratterizza il messaggio del messia! Vi trovo alquanto blasfemi e perversi: se praticate sport per mostrare la "tartaruga" sotto t-shirt attillate e succinte, abbiate il coraggio di ammettere che siete il clichè dell'uomo moderno invece di trovare in maniera forzata e totalmente fuori luogo una corrispondenza divina

    RispondiElimina
  18. Quali tecniche dopanti usava,l immenso?
    Perchè x raggiungere quella % di bodyfat doveva x forza fare uso di qualcosa....

    RispondiElimina
  19. Siete dei maledetti stronzi e dovreste avere più rispetto per chi ci crede. "Dovreste" è un parolone perché l'unica cosa di cui vi frega è ridere, e sareste disposti ad offendere chiunque pur di ridere. Siete solo degli stronzi. Fatevi delle seghe e lasciateci in pace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo sei di quelli che ritengono che si manchi loro di rispetto se altri si sposano o che si manchi loro di rispetto se altri fanno sesso prima del matrimonio: o che io ti manchi di rispetto se dico che un libro che magari non hai neanche in casa e non hai mai sfogliato dice cose non coerenti o mostra un dio crudele e privo di amore (tipo un dio che stermina un gruppo di bambino che prendevano per il culo un suo adepto perchè era calvo, ma questa non è una cosa da prendere alla lettera mentre quella dei gay si perchè lo dici tu che sei baciato dal sognore: io personalmente preferisco Moreno).
      ragazzino! ti manco di rispetto se dico che sei uno stronzo (ma certo tu lo dici in nome di dio quindi puoi, più o meno come quelli che hanno ucciso donne e bambini nelle città degli ugonotti qualche centinaio di anni fa, o quelli che godevano in meravigiose stanze da tortura che neanche nei peggiori film orror a torturare ragazze nude strappando loro i capezzoli o facendo entrare loro topi nella vagina. ma quella non è mancanza di rispetto è santità.
      invece impedire a due gay di sposarsi tu lo fai per rispettarli mica perchè sei omofobo (non lo sei, allora non rispetto il tuo libro preferito e andrai al'inferno) e sono loro che ti offendono solo a pensare in tua presenza che sia un loro diritto (personamlente mi piacerebbe importi il matrimonio con un bel gay culturista esattamente come tu probabilmente vorresti imporre loro il matrimonio con una persona dell'altro sesso).
      io verso gente come te che manca di rispetto agli altri pretendendo di imporre al di fuori della loro comunità ovvero all'intero stato le proprie regole non devo proprio nessun rispetto! ARIA!!!!! FUORI DA QUESTO BLOG!! NON VI HA CERCATI NESSUNO!!!

      Elimina
  20. Una domanda per i Ch.mi Sig.ri Illuminati: vista l'invidiabile forma, N.S. Gesù Cristo non dovette mai soffrire del cosiddetto 'mal dell'agnello', tuttavia è risaputo che i culturisti talvolta sono soggetti a rimpicciolimento del membro, specie qualora abbiano assunto coadiuvanti. Chiedo pertanto: N.S. Gesù Cristo era normo-, ipo-, o iperdotato? Le rappresentazioni in letteratura sono discordanti. Aggiungo un'altra questione: ci risulta che, sulla croce, Cristo ebbe un'erezione portentosa, che durò un giorno ed impressionò non poco le pie donne ai suoi piedi. Ritenete attendibile tale informazione?
    Vi ringrazio in anticipo
    Prof. Gerri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio Prof. Gerri, in via del tutto eccezionale posso anticipare che stiamo preparando una risposta che investe anche i quesiti che lei solleva.
      Faccio assegnamento sulla sua riservatezza perché l'anteprima non sia divulgata. Con stima e affetto, le invio un augurio di grande benedittanza.

      Elimina
  21. Cari Illuminati Cristiani, ho una perplessità: in questo bellissimo e ispirato post si fa solo riferimento al Sacro Fisico di Nostro Signore Gesù, splendido e inarrivabile modello di riferimento per ogni uomo che voglia santificare il proprio corpo.
    Ma noi donne?!
    è vero che siamo un sesso inferiore, ma non per questo dobbiamo rinunciare a glorificare il Signore mantenendo in buone condizioni il corpo che Lui, sempre sia lodato, ci ha graziosamente concesso in dono!
    Credo che, come gli uomini cristiani debbano ispirarsi alla perfezione fisica e alla prestanza di Cristo, noi donne dovremmo ispirarci alla grazia e alla naturale eleganza della Vergine Maria.
    Noi donne ci teniamo a essere in forma nei momenti importanti nella vita, e la Madonna, in quanto donna, non era da meno: pensate a come era bella nel momento dell'Annunciazione! Ma in quel caso non le era stato difficile farsi bella per la visita dell'Arcangelo Gabriele: era nel fiore degli anni, e le è bastato un filo di trucco.
    Le perplessità guingono dopo: Gesù aveva, come sappiamo, almeno quattro fratelli e alcune sorelle, nate presumibilmente da Maria dopo di lui (il chiar.mo porf. Calman sarà sicuramente più ferrato di me riguardo i cosiddetti "parti della Madonna", quindi gli chiedo cortesemente di correggermi se sbaglio). Sappiamo che la Madonna, durante la sua Assunzione in Cielo (l'altro grande appuntamento della sua vita), era in splendida forma, nonostante avesse cresciuto numerosi figli come si chiede a una buona madre di famiglia. Io mi chiedo: come ha fatto la Madonna a perdere i chili delle gravidanze in tempo per la sua Assunzione? E come ha fatto a non riprendere i chili persi?
    Seguiva forse una dieta particolare? O si dedicava anche lei a esercizi fisici volti a sgonfiare l'addome e scolpire i glutei?
    Non dobbiamo inoltre dimenticare un aspetto importante: le rughe!
    La Vergine ha messo alla luce Gesù a dodici anni; perciò 33 anni dopo, quando il Figlio è stato crocifisso, Ella aveva circa 45 anni. Nonostante ciò viene raffigurata con la pelle liscia e morbida come quella di una dodicenne e (questo è il caso, ad esempio, della Pietà di Michelangelo) i seni sodi come il marmo.
    Spero che la Santa Vergine voglia rivelare a tutte le donne, usando come strumento della Sua voce gli Illuminati Cristiani, i suoi segreti di bellezza, affinché anche noi donne cristiane, prendendoLa a modello, potremo iniziare a prepararci per la "prova paradiso", sicuramente più importante della tanto temuta "prova costume".

    Devotamente china
    Rosalia

    RispondiElimina
  22. Carissima Sig.ra Rosalia, le confermo, Maria ebbe vari figli, anche se - ahimè - nessuno di essi discendente naturale del consorte Giuseppe, a dispetto di quanto il pover'uomo credeva. Ciò a causa della promiscuità secondo cui visse la Santissima Vergine Maria dopo la dipartita del figlio Gesù.
    Le porgo i miei più sentiti ed affettuosi omaggi, Sig.ra Rosalia! Conservi sempre la sua devozione e stia china più che può!
    Prof. Gerri

    RispondiElimina
  23. La ringrazio per la precisazione, Prof. Calman, come sempre Lei si rivela un ottimo conoscitore dei Segreti Mariani!
    Lei mi conferma che il Sacro Cuore della Vergine Maria era così pieno e straripante di Amore che Ella si prodigava per donare il suo Amore a tutti gli uomini che la circondavano. Mi piace credere che il buon Giuseppe, conscio della Missione Divina della sua Vergine Consorte, accettasse di buon grado il via vai di devoti che andavano a trovare la Madonna, e si limitava ad accettare un'elemosina in denaro dai suddetti devoti.
    Credo di avere intuito quali erano gli esercizi che consentivano alla Madonna di mantenersi in forma...
    Anche se, riguardo l'attenzione che la Madonna riponeva nei confronti dell'assunzione di zuccheri e calorie, mi viene in mente la barzelletta della studentessa che dice al professore di biologia "Ma se contiene zucchero, come mai non è dolce?"
    Ma l'Immacolata doveva avere probabilmente un metabolismo particolare, che le permetteva di bruciare in fretta gli zuccheri.

    Devotamente china
    Rosalia

    RispondiElimina
  24. Gerri e Rosalia.. IMMENSI :D

    RispondiElimina
  25. Questo sito è pura follia religiosa. Io spero che sia un fake fatto e scritto solo per far ridere.

    RispondiElimina
  26. per questioni GEOGRAFICHE il nostro signore Gesù non era ne bianco , ne biondo, ne con gli occhi azzurri...quelle sono solo rappresentazioni idealizzate di artisti medioevali e rinascimentali..eddai! lo sappiamo tutti! inoltre, Il cristo non aveva un BEL fisico come lo intendiamo oggi dato che i canoni di bellezza sono cambiati notevolmente oltre al fatto che in quelle zone l'alimentazione era povera quindi probabilmente era sottopeso come tutti, se così non fosse vorrebbe dire che il popolo non aveva necessità di essere SALVATO dal giogo romano, se stavano bene da cosa li slvavano? si certo...l'anima...ma anche sulla terra le cose non andavano bene...e prima che gesù facesse comprendere il significato della sua SALVEZZA doveva passare per questioni piu materiali nei discorsi essendo il popolo non molto istruito filosoficamente per parlare di anima e salvezza eterna.
    infine...fisico SEDUCENTE? io sarò un cristiano atipico perché non seguo le regole date dalla chiesa ma solo da un senso di bontà universale che Gesù stesso proponeva...ma, se tu mi fai questo discorso vorrà dire che segui tutte le regole della dottrina in maniera ferrea...non credi che il tuo inneggiare quindi al SEDUCENTE CRISTO entri in contrasto con le regole pudiche del cristianesimo? inneggi alla fornicazione dando colpa al nostro signore! secondo me ragazzo non sei a posto ne con il cervello ne con le idee che dovrebbero esserci dentro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei proprio un beota cazzo... è ovvio che se ha il cervello malato è per volontà di gesu nostro signore. perche invece non preghi per lui?

      Elimina
  27. Vabbè ma se volete fare i troll fatelo in maniera credibile almeno... per tutti o la maggior parte. Bisogna essere proprio handicappati per credere che siano fonti cristiane "serie" queste. La parte dei pani e pesci come carboidrai e proteine o omega 3 è talmente ridicola che non merita altro

    RispondiElimina
  28. Paolo il pentito14 aprile 2014 22:53

    fratello, non si ride della parola del Signore! ricordi cosa suvccesse a dei bambini che sfottevano un profeta? leggiamo la parola dei Signore: secondo libro di Re, capitolo 2, si parla di Eliseo."23 Di lì Eliseo andò a Betel. Mentre egli camminava per strada, uscirono dalla città alcuni ragazzetti che si burlarono di lui dicendo: «Vieni su, pelato; vieni su, calvo!». 24 Egli si voltò, li guardò e li maledisse nel nome del Signore. Allora uscirono dalla foresta due orse, che sbranarono quarantadue di quei fanciulli."
    attento!

    RispondiElimina

Cari fratelli e sorelle in Cristo, i commenti saranno moderati per evitare che eventuali intemperanze possano offendere i nostri lettori più sensibili. Sappiatevi regolare.