Cerca le Santissime Risposte

domenica 20 novembre 2011

Transessualità secondo Gesù



«
Caro Moreno,
sono una persona di sesso non definito, ciò che comunemente si chiama "transessuale".
La mia preoccupazione è capire se il mio stile di vita possa essere compatibile con la Via del Signore Gesù, oppure se ci siano degli anatemi, nelle Sacre Scritture, contro i transessuali.
Grazie in anticipo del tuo competente consiglio, un fraterno abbraccio,
Girolamo (Katia)
»

Caro Girolamo,
posso tranquillizzarti, dopo attente ricerche, perché in effetti nelle Scritture non c'è nulla contro i transessuali.

Anzi, se leggiamo il Vangelo di Tommaso, possiamo capire come per un cristiano debba essere soltanto la parte spirituale, quella da coltivare e tenere monda, perché è quella che sarà reintegrata al Divino.

Corollario di ciò è l'abbattimento della distinzione sessuale. È un tema che è presente anche nella predicazione di Gesù, e che Paolo riprende nella Lettera ai Galati.

Quando i discepoli gli chiedono quando potranno entrare nel regno, Gesù, sempre secondo Tommaso, risponde: Quando farete di due una sola cosa… in modo da rendere il maschio e la femmina un unico individuo, così che il maschio non diventi maschio e la femmina non diventi femmina… allora entrerete [nel regno].

Ed ecco un'altra chiara indicazione dalle parole di Gesù: Infatti vi sono eunuchi che sono nati così dal grembo della madre, e ve ne sono altri che sono stati resi tali dagli uomini, e ve ne sono altri ancora che si sono resi tali per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca. (Mat 19,12).

Dunque, ecco l'ideale sessuale secondo Gesù: né maschio, né femmina, una condizione che facilmente si identifica con la transessualità.

In conclusione caro Girolamo (Katia), vivi tranquillamente la tua sessualità senza problemi, sei sulla retta via.
Che Gesù ti assista sempre, un abbraccio fraterno,
Moreno

15 commenti:

  1. scusate si mi inserisco in questo post. non sapendo come accedere per pubblicare un messaggio ex novo, lo pongo come un commento alla lettera di girolamo/katia, che sembra avere delle aderenze con i miei dubbi e le mie perplessità in merito alle problematiche relative al mio rapporto sentimentale e quello con nostro signore gesu. io sono una cristiana cattolica fervente, vado in chiesa almeno una volta a settimana, osservo i precetti, e nel mio piccolo, oltre a seguire i dettami religiosi, cerco di divulgare la parola di dio. purtroppo, sfortunatamente, non sono sposata, ma da qualche anno condivido la casacon una donna. anche lei, come me, non è coniugata, nè sembra aspiri ad esserlo, abbiamo tanto in comune, compresa la fede, ma da alcune settimane ci stiamo ponendo delle domande relative al nostro modo di convivere. non so come spiegarlo, ma ci comportiamo l'un l'altra come se avessimo una relazione, forse è solo solitudine e bisogno di un conforto, ma da quando abbiamo cominciato a vivere in questo modo, io sento anche delle pulsioni sessuali nei suoi confronti. non so piu come gestirle, so quanto asserisce la bibbia in termini di omosessualità, e spero che non sia il mio caso, perchè non potrei mai, e dico mai, arrendermi a questo peccato. caro moreno, vorrei un consiglio sincero da parte tua, come devo comportarmi? cosa devo fare per evitare le trame del Maligno? approfitto del post per augurarti ogni bene e serenità.
    P.S. nel caso dovessi cedere al peccato, mi indichi che tipo di peccato commetterei? mortale o veniale? è di enorme importanza per me saperlo. grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Anonima, sei talmente presa dal rispettare la legge di Cristo che non ti sei nemmeno accorta dell'ironia di questo blog. Non dimenticare mai che Gesù ha parlato sempre e solo di una cosa, l'Amore come la forma più alta di preghiera e di vita. Se hai la fortuna di avere accanto una PERSONA che ami e che ti ama, il vero peccato sarebbe allontanarla. Ti abbraccio. Anna

      Elimina
  2. A quanto mi risulta Gesu'non si e'mai espresso contro l'omosessualita'. Il termine "contronatura"viene coniato dagli aristotelici (coloro che asserivano anche che la Terra stesse al centro del Sistema Solare) e poi ripreso dalla chiesa nei secoli piu ' bui fino ai nostri giorni. L'omosessualita' viene condannata nella bibbia e nei testi sacri precristiani; da Cristo in poi direi che viene sdoganata e oggi la scienza ,sulla base di studi basti sull'osservazione del fenomeno ( e quindi non su semplici congetture) ci dice che l'omosessualita' e' presente in tuyte le specie naturali (animali e vegetali).
    E'naturale che tu senta questa attrazione e non sara'certo Cristo a condannarti

    RispondiElimina
  3. compra un vibratore....ma prima fallo benedire,non si sa mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EPIC WIN !!!!!!!

      Elimina
    2. cerca su google vibratori cristiani. esistono. voglio morire.

      Elimina
  4. caro Moreno, vorrei sapere se i satanisti cristiani possono fare le messe nere complete o se devono moderarsi durante il canto delle bestemmie.
    Inoltre vorrei sapere se i cannibali cristiani possono nutrirsi di qualsiasi essere umano o solo di coloro che sono stati battezzati.
    grazie e che Baal ti conservi sessualmente attivo.

    RispondiElimina
  5. Caro Moreno, è simpatico il tuo tentativo di trovare nelle Scritture anche le risposte ai quesiti più improbabili. Lo trovo originale e divertente. Però sarebbe il caso che ti attenessi al Canone cattolico, di cui non fa parte il Vangelo di Tommaso. Semplicemente non puoi giustificare il transessualismo usando un Vangelo gnostico, quindi appartenente ad un'altra religione, e far passare la tua soluzione come squisitamente cattolica. Se sei a corto di spunti, tanto vale allora che cominci ad usare il Corano o i libri di Ron Hubbard.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui si parla di CRISTIANESIMO, non di cattolicesimo. Sono due cose ben diverse.

      Elimina
  6. moreno sei come una tomba...bella all esterno ma piena di ossa di morto all interno...avendo una forma di santa devozione ma ti mostri falso ad essa!! tuo padre è il diavolo perche menti come fece lui all inizio!!!ipocrita come puo un cieco giudare un altro cieco!!!

    RispondiElimina
  7. Ahahhaha e c'è gente che ti risponde seria...Madonna, salvami che ho le convulsioni dal ridere!

    RispondiElimina
  8. ............... non ci posso credere.... hahahahaha

    RispondiElimina
  9. VI RINGRAZIO TUTTI, SPECIALMENTE GIROLAMO(KATIA)

    RispondiElimina
  10. Moreno posso solo consigliarti una cosa:
    Inginocchiati, alza le mani al cielo e con il capo chino chiedi perdono a Cristo per tutto ciò che scrivi.
    Se tu ci creda o meno a ciò che posti non mi interessa ma l'unica cosa che mi sta a cuore è il fatto che con le tue fandonie metti in difficoltà tante anime semplici che cercano veramente Dio.

    Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; perché così voi non vi entrate, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Zillo, fratello in Cristo, permettimi di darti a mia volta un suggerimento:
      Mettiti supino, porta il ginocchio sinistro all'altezza del mento, passa il braccio destro sotto il ginocchio sinistro, porta la mano destra sulla spalla sinistra, con la mano sinistra afferrati il piede destro, porta il tallone destro sotto la natica destra, gira la testa il più possibile verso destra con il collo in iperestensione, afferra coi denti il rosario che avrai appoggiato accanto a te, sgranalo con la lingua e recitalo tutto almeno due volte.

      Fatto questo, ti apparirà la Madonna con una corte di angeli e arcangeli, e ti darà un messaggio tal quale quelli di Madjugorje.

      Ah, mi raccomando. Il rosario deve essere in legno di ulivo a grani grossi e nodosi.

      La benedittanza di Gesù ti ricopra densa e copiosa.

      Elimina

Cari fratelli e sorelle in Cristo, i commenti saranno moderati per evitare che eventuali intemperanze possano offendere i nostri lettori più sensibili. Sappiatevi regolare.