Cerca le Santissime Risposte

domenica 1 luglio 2012

I dolci di Satana: la cucina infestata


« Caro Cristoforo,
Mi chiamo Luisa. Nel fine settimana mi piace dedicarmi alla buona cucina, mettendo in pratica ricette prese da libri che mio marito mi regala. Negli ultimi tempi ho però notato in cucina strani fenomeni. Ho cucinato una torta al pan di spagna e dei dolcini alla ricotta. La prima cosa strana che ho notato è stato il forte calore, quasi infernale, nell'aprire il forno per prendere la torta. Solo dopo, osservando la torta, ho vissuto una delle esperienze peggiori della mia vita. Nella torta era infatti raffigurata un'immagine somigliante al viso del Santo Padre con delle corna, mentre nei dolci figuravano delle croci, con la ricotta praticamente sciolta. Non credevo i miei occhi. Dalla paura non ho potuto non urlare, e ho subito gettato nel cestino tutti quei cibi che avevo preparato per tutta la mattinata. Ho pure avuto un principio di incendio prontamente spento sul nascere, dato che nella foga avevo dimenticato una pezza sul forno. Mio marito ha preso il tutto malissimo, ed è tutt'ora offeso per l'aver buttato tutti quei cibi nella spazzatura, ma mi è sembrata la cosa più saggia da fare. Non è la prima volta che succedono queste cose in cucina. Poche settimane fa avevo notato uno strano comportamento della mia lavatrice, che emetteva strane voci. Ho serie difficoltà a prendere sonno da 3 notti, e solo dopo ore di preghiera riesco ad addormentarmi. Il più piccolo dei rumori durante la notte basta a svegliarmi. Mi sono recata più volte in Chiesa la mattina, e confessata, ma l'angoscia stenta ad andarsene. Non ho il coraggio di cucinare da allora! Io e mio marito siamo separati in casa, e lui cucina da se. Io invece mangio cibi in scatola, per non avere rapporti con la cucina. Non ho parole, e non riesco a spiegarmi nessuno di questi strani fenomeni. Io sono una fervente cattolica, rispetto tutti i dogmi della Chiesa, e non capisco perché questa influenza di Satana nei miei confronti. Sono disperata, la prego di aiutarmi con tutto il cuore.....

Luisa »

Cara Luisa,
Leggendo attentamente la sua lettera, non ho potuto non notare la sua ricetta. Lei ha cucinato del "pan di spagna". Sappiamo benissimo tutti che la Spagna è stata negli ultimi tempi il fulcro delle proteste contro la visita del Santo Padre da una parte molto massiccia di atei! Nonostante l'evento sia accaduto qualche mese fa, Le ricordo che Satana non dimentica e si vanta di ciò! Gli atei sono la manifestazione di Satana, e Satana non tralascia di ricordare, anche ai più ferventi cattolici, ciò che è accaduto! Le due cose sono strettamente legate! Anche nell'ultima visita a Milano ci sono state delle proteste da un gruppo sempre più crescente di atei. Il male si annida nelle loro voci e nelle loro proteste! Non fatico ad immaginare quanti fenomeni simili al suo siano capitati nelle cucine di tutta Italia a causa di quelle proteste. I messaggi del demonio stanno ad indicare un fenomeno malefico passato, o futuro! Adesso io le potrei benissimo consigliare un esorcista, dato che è mio solito farlo. Beh lo faccia, ma se fossi in Lei mi chiuderei dentro casa per almeno 1 mese. Se Dio non conosce tempo, anche Satana non lo conosce. Ai nostri occhi gli effetti dei loro messaggi possono sembrare quasi istantanei, ma non lo sono! Spesso ciò che vogliono indicarci si manifesta dopo 1, 2, 3 mesi! Per non parlare di anni. Le confesso che anch'io una volta ricevetti un messaggio da parte di Satana. Stavo lavandomi i denti, quando del dentifricio mi cadde nel lavandino. La forma era perfetta... L'immagine di quelle corna le ho ancora ben impresse in mente. Non mi lavai per settimane i denti, ma sono qui, vivo, a scriverLe questo messaggio. Satana ci sfida, allo stesso tempo ci avverte, come un assassino seriale, che lui sta per agire. Cauteliamoci e stiamo attenti quando usciamo di casa! Il male non scherza. Indirizzerò a Lei le preghiere di queste notti. Che Dio sia con Lei!

Cristoforo

91 commenti:

  1. Già, peccato che il "pan di spagna" sia stato inventato da un cuoco genovese e che prendesse il nome di "pane genovese", per l'appunto. Solo succesivamente fu nominato "di spagna" per rendere omaggio alla corte spagnola per la quale era stato preparato, ma pur sempre fatto da un Italiano... Ah, e il calore che ha sentito, si chiama Forno, ed è uno strumento molto utile per cucinare torte, pizze, arrosti ecc... Tutte preparazioni che, in effetti, richiedono una certa dose di calore -.-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo. Ciò che l'uomo progetta, in questo caso il "pan di spagna", non è necessariamente da attribuire all'uomo, in questo caso il cuoco genovese, ma a Dio stesso! Tutto ciò che di buono, l'uomo progetta, è dovuto alla grazia infinita di Dio. Le invenzioni per Dio non hanno nazione, non hanno confine. Satana invece, per farsi capire dagli essere umani, si adegua al loro linguaggio! Dedicherò una preghiera a Lei, Signor Anonimo, affinché Dio Le doni la capacità di distinguere il calore di cottura, e il calore infernale, affinché se ne possa difendere.

      Cristoforo

      Elimina
    2. Ecco! L'ho sempre detto io che gli errori di compilazione a volte non erano del tutto umani (o informatici in questo caso)!
      Preghi pure, ma le consiglio di farlo anche per quelle persone che nell'arco della sua "astinenza da pulizia personale della bocca" la hanno inontrata, quelle si che avrebbero bisogno di supporto morale v.v Ad ogni modo la ringrazio, si immagina, riconoscendo i due tipi di calore, quanto tempo potrei risparmiare nel cucinare? Una figata unica v.v

      Elimina
    3. Nella Bibbia viene detto che non bisogna dialogare di argomenti Bibblici con gli apostati e con i disassociati,addirittura non rivolgergli un saluto.

      Poiché un uomo di Corinto praticava impenitentemente l'immoralità, Paolo disse alla congregazione: 'Cessate di mischiarvi in compagnia di qualcuno chiamato fratello che è fornicatore o avido o idolatra o oltraggiatore o ubriacone o rapace, non mangiando nemmeno con un tal uomo'. (1 Corinti 5:11-13)

      Elimina
    4. Oh, certo, quindi Gesù non ha mai convertito nessuno perchè non si avvicinava mai a quelli "disassociati", certo certo v.v

      Elimina
    5. Conversare con una prostata?

      Certo che di perversioni ne avevo sentito parlare... ma fino a 'sto punto...

      :D

      Elimina
    6. Anonimo 02 luglio 2012 13:00 eccolo il SATANA!!!! colui che irride l'antico testo, che Dio ti possa far ritornare negl'inferi, bestia blasfema!

      Elimina
    7. l'ultimo che ha risposto si chiama Fariseo...
      ahahahahaha
      aahahahahahahahahaha
      ahahahahahahahahha

      cmq non potete essere seri.. questo blog è una presa in giro, dite la verità!

      Elimina
    8. e quindi? tu ti chiami Anonimo 03 luglio 2012 18:08

      Elimina
    9. Anonimo1 non hai un cazzo di senso dell'umorismo, sei una palla al piede, avrai la Vergine nella 5 casa forse?
      Giulia

      Elimina
    10. Allora quindi e' colpa del diavolo se i dolci mi riescono cosi' bene, e nessuno mi dice nulla sul fatto che posso risparmiare sulla bolletta della luce visto che il calore e' quello dell'inferno! ahahahIo spero davvero ke tutto questo sia uno scherzo, perche' altrimenti dovete farvi vedere da uno bravo,ma molto bravo, o assumere sostanze piu' "leggere"! Poveri noi!

      Elimina
  2. Ah, ma che puntalcazzista! Il Maligno non bada mica a questi dettagli irrilevanti! Ti prende e ti trascina nei gironi!

    RispondiElimina
  3. Cara signora Luisa,
    le posso confermare che anche a me succedono strane cose dentro casa. Tutto ciò da quando sullo specchio del bagno vidi due strane macchie: a prima vista sembravano disposte in maniera casuale, ma poi, dopo averle guardate con maggiore attenzione, capii che raffiguravano padre Pio con le corna.

    Mi affrettai con un detergente a cancellarle dallo specchio, ma da quel giorno quella stanza diventò il regno di Satana nella mia dimora.

    Mio marito pensa che sono pazza, ma giudicate voi se questi non sono i segni della venuta del principe delle tenebre nella mia umile dimora: ogni volta che il mio coniuge esce dalla stanza del bagno, il locale pare odorare in maniera assolutamente verosimile di feci umane. Sembra come se mio marito si fosse calato i pantaloni, si fosse seduto sul vaso ed ivi avesse evacuato chili e chili di materia fecale attraverso l'ano.
    Una sensazione veramente incredibile, sembra davvero di essere finiti in uno dei gironi infernali così sapientemente descritti da Dante nella sua Commedia.

    La preghiera evidentemente non basta più, e neanche l'astenersi dall'utilizzo della stanza infernale, che però mi sta causando gravi problemi di salute che non sto qui a descrivervi.
    Signora Luisa, può essere che siamo vicini di casa?
    Questi fenomeni non sono casuali, ritengo. Ci deve essere assolutamente una ragione che spieghi come mai due semplici casalinghe timorate del Signore come noi abbiano problemi così simili.
    Per me abitiamo vicino, ed è per questo che vorrei chiederle se lei vuole unirsi in preghiera assieme a me, magari la nostra unione in Cristo potrà scacciare i nostri demoni. Ed inoltre vorrei sapere se posso utilizzare il suo bagno. Mi risponda presto, la scongiuro.

    Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea del gemellaggio é stupenda!!

      Elimina
  4. ma state trollando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma spero!!!!! allucinante...

      Elimina
    2. ovvio che trollano... almeno spero

      Elimina
    3. Per forza, dai! O quello, o scrivono dal reparto psichiatrico di un qualche ospedale.

      Elimina
  5. Cara Signora Luisa,
    stia tranquilla e viva serena. Satana non la sta perseguitando. Se esce con un'amica, fa una passeggiata all'aperto e si concede qualche sana distrazione, sono sicura che riuscirà a dormire sonni tranquilli. Se invece si chiude in casa in se stessa, non fa altro che acuire la sua paura. Si abbandoni ad una fede gioiosa e non si preoccupi. Esca e viva la sua vita!
    Le auguro il meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente no, signora Luisa. Se esce di casa potrebbero accaderle cose tremende. Satana ha fatto il suo annuncio. Le consiglio, da brava Cristiana quale lei è senza dubbio, di chiudersi in casa e continuare a pregare e a castigarsi in ogni maniera umanamente (e divinamente) concepibile per scontare le sue colpe. Sia lodato il cielo.

      Elimina
    2. Carissimissima Luisa, ci sono passato anch'io per questa esperienza terrificante e posso dire con certezza che non bisogna lasciarsi prendere dal terrore se non si vuol finire in balia delle sevizie di SaNtana.
      Il mio consiglio è lo stesso che ricevetti io dal SANTISSIMISSIMO pAdRe Giovanni Paolo 2.
      Per farsi perdonare tutte le colpe ho dovuto flagellarmi con una frusta con allaccati dei rami di ulivo bagnati con acido muriatico per consumarmi la carne e di conseguenza purificarmi. Non dimenticare che DEVI cantare e pregare mentre lo fai e in un secondo momento recitare tutto il rosario e ancor piu importante le litanie dei santi.
      Nel caso dovesse apparire SaNtana è di priorità assoluta cantare black magic woman.

      Elimina
    3. Questa e fantastica.........complimenti!!!!!!

      Elimina
    4. ahahahah <3 amo il cristianesimo

      Elimina
  6. Certo che se continui a mangiare funghi allucinogeni altro che croci vedrai il quel che cucini... un consiglio datti al ricamo è meglio

    RispondiElimina
  7. Consiglio vivamente una visita psicologica e/o consulto psichiatrico per stroncare questa forma di persecuzione sul nascere. Questa problematica può dipendere da qualcosa di non risolto, magari proprio la separazione con Suo marito. Cerchi di non andare solo ed esclusivamente nei luoghi di culto ad ascoltare parole lette su un pezzo di carta. Parli con persone che vivono la vita e passano altrettante sventure, non a chi si arroga il diritto di essere nel giusto, inserendo nei discorsi praticamente qualsiasi disinformazione al fine di attaccare chi non crede nella struttura economica: La Chiesa, che a mio parere, non ha nulla a che vedere con la Religione. Non si fidi di chi, citando le sacre scritture, uccide scienza tecnologie e libertà. La prego, onde evitare problemi ben più seri che vedere delle facce raffigurate, si rivolga ad una persona competente e si lasci aiutare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco un altro beelzebub che allontana dalla giusta via una sorella in Cristo. VADE RETRO +++++

      Elimina
    2. Cosa prendi per il culo un Manga che non ti ha fatto niente? Viva Hildegarde!! Abbasso Alain Delon!!

      Elimina
  8. Mi avete fatto schiantare dal ridere con questo post. Grazie!

    RispondiElimina
  9. Gente svegliatevi. Invece di pensare a ste cagate, pensate ad aiutare chi realmente ne ha bisogno! Invece di vedere diavoli sulle torte, andate a fare volontariato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti nessuno mi paga per rispondere ai post...

      Elimina
    2. Infatti non stai aiutando nessuno...

      Elimina
  10. No seriamente, trovate un dannato cervello.
    Dolci satanici? ma vada via il cùl.

    RispondiElimina
  11. La cura è tanto semplice quanto veloce: dato che ormai la sua mente è stata pervasa da così impuri e irrazionali pensieri si deve far sì che questa non possa più intelligere e dato che nel suo caso questa già lavora molto poco la soluzione è un semplice rapido ed indolore suicidio.
    E si ricordi DIO non perdona

    RispondiElimina
  12. Qui c'è gente che parla seriamente o sono solo prese per i fondelli? Nel secondo caso, allora va benone, ho riso parecchio a leggere; "La prima cosa strana che ho notato è stato il forte calore, quasi infernale, nell'aprire il forno per prendere la torta"...pensa un pò; dal forno esce calore! Incredibile!
    Se invece qui c'è gente seria...beh, consiglio un bravo psicologo...ma molto bravo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo psicologo serve a te che manco capisci che è un blog per ridere...

      Elimina
    2. Non è specificato a causa di una svista e questo ha generato l'incomprensione : il forno in questione era SPENTO!
      Ecco spiegato lo stupore della devota massaia!

      Elimina
  13. Qui il trolling raggiunge punte mai viste prima o.O
    STIMA!!! :D

    RispondiElimina
  14. Cara Luisa,
    io propenderei per l'immediato esorcismo della fornace, cagione di cotante malignità.
    Per un eccesso di scrupolo procederei anche con la bonifica dell'ambiente domestico completo, attraverso la recitazione del rosario in ogni stanza.
    Come extrema ratio consiglierei inoltre di porre all'interno della camera di cottura di un crocefisso in materiale ignifugo, al fine di scongiurare future incursioni del maligno nel suo ambiente domestico.
    In futuro utilizzi solamente lievito PaneAngeli, l'unico autorizzato dalla CEI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhahahhhaa

      Elimina
    2. XDDDDDDD il lievito paneangeli

      Elimina
    3. ...C.E.I. che qui autorizza ed opera pienamente nelle vesti del suo doppio ruolo anche di Comitato Elettrotecnico Italiano.

      Elimina
  15. hahahahahahahahahahhahahahahahahahhahahahahahahaa mi sto innamorando di questo blog

    RispondiElimina
  16. Luisa, per favore un buon psicoanalista e pure lei che ha risposto.

    RispondiElimina
  17. Ditemi che è tutto un fake vi prego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai pure bisogno che te lo dicano??? O_o
      Pane e gazzella la mattina eh?

      Elimina
  18. Che dire, internet non finisce mai di stupirti!!

    RispondiElimina
  19. Dopo il post sull'ingoiare lo sperma ho scoperto un blog che aprira' la mia giornata nella gioia e nell'allegria. Grazie. AF

    RispondiElimina
  20. una volta aprendo il frigorifero sentìì una puzza insostenibile di zolfo, tipico di satana... poi guardando dentro... la lasagna di natale, era ferragosto!

    RispondiElimina
  21. ma questi son matti...

    RispondiElimina
  22. a me e' capitato co la carta igienica,invece che col dentifricio.non me so pulito per anni

    RispondiElimina
  23. ok vi siete giocati l'ultimo neurone a dadi. Condivido l'idea della visita psichiatrica e quella di dotarvi di un cervello. Comunque grazie, non ho mai riso così tanto, siete il classico esempio che citerò ai miei studenti di cosa non si deve mettere in rete

    RispondiElimina
  24. "Videre nostra mala non possumus, alii simul delinquunt, censores sumus"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusi ma....per quanto si possa ammettere l'esistenza di cose di questo genere non mi sembra molto corretto fomentare certe credenze in una persona mai conosciuta prima che ha scritto una mail. ammettendo l'esistenza del demonio e le sue interazioni nella vita di tutti giorni non ci sono probabilita' piu' alte che la signora abbia bisogno di cure piu' che di un esorcismo? come fate a spingere la signora in questione a credere che davvero nel suo forno c'e' il demonio?? questa persona ha un matrimonio da salvare. non sara' piu plausibile che abbia sbagliato la temperatura e che quindi dal forno sia uscito piu calore, e che per questo motivo la ricotta si e' sciolta? fatevi un esame di coscienza prima di dare per scontato che cio' che dice corrisponda alla realta'...potete fare molto male a persone facilmente suggestionabili.

      Elimina
    2. scusa Anonimo,
      ma come disse Sherlock Holmes

      "Dopo aver eliminato l'impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità"

      quello che tu descrivi è una cosa impossibile o quasi, dai su... ma ti pare plausibile quanto affermi?

      No, è evidente che la fonte di calore molto intensa, la ricotta sciolta e le effigi blasfeme disegnate sui dolci siano opera di Satana.
      tuo Sigismondo.

      Elimina
    3. Al primo anonimo... sei completamente imbecille, fattene una ragione!

      Elimina
  25. Gente, io sono il nuovo messia e vi ordino di bere sangue mestruale come bevanda rinfrescante!
    Basta Coca cola, basta fanta, basta sprite(bevande del diavolo)
    solo piu' sangue mestruale rinfrescante..
    Faremo anche una pubblicita' "Bevi il sangue dalla tazza o se prefesci dalla bergnazza di tua moglie, tua madre o tua sorella non importa se brutta o bella".

    RispondiElimina
  26. voglio votare questo blog come miglior umorista/demenziale al mondo!!!! come si fa?!??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consigliamo il nuovo genere a quelli del Golden Globe XD

      Elimina
  27. Ragà, fate i seri, il problema sta nella cannella... nella cannella !!

    RispondiElimina
  28. detto in perugino...il problema è che ne scopano!!!!!ahahahahaha

    RispondiElimina
  29. La chiesa è l'origine di tutti i mali, gli atei sono la salvezza!

    RispondiElimina
  30. ahahahahahah muoioooo!!!!!

    RispondiElimina
  31. se non ti sei lavato i denti per settimane sai che fiatella.

    RispondiElimina
  32. avrebbe potuto lavarsi i denti senza dentifricio

    RispondiElimina
  33. Mi chiedo come sia possibile credere a certe cose. Poi trovo la risposta: ignoranza. Ignoranza della donna che ha scritto ed ignoranza di chi ha risposto. Quando il mondo sarà privo di ogni religione, la Terra sarà un posto migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ignoranza tua che manco capisci che si tratta di una burla...
      mamma mia che menti che girano!!

      Elimina
    2. Gira altro...non girano solo le menti : se penso che abbiamo lo stesso diritto di voto di queste volpi mi vengono i brividi a vedere quant'è facile prenderli per il culo e farsi votare. In effetti questo spiega molte, molte cose di questo paese.

      Elimina
  34. Ho appena scoperto di essere stato mandato sulla Terra da Satana. Cosa devo fare??!! Sono disperato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. coraggio c'è di peggio!

      Elimina
    2. Chiedi almeno l'indennità di trasferta prima che la facciano sparire in una riforma strutturale che ci chiede l'Europa!!

      Elimina
  35. Il mio unico consiglio è di andare da un bravo psicoterapeuta a parlarne.

    RispondiElimina
  36. Ma SVEGLIATEVI coglionazzi!
    Altro che consigliare visite psichiatriche, io ordinerei un bel TSO per tutti quei poveri minorati mentali che ancora non ci sono arrivati a capire che questo è un blog umoristico demenzial-blasfemo!
    Ma continuate pure a pensare che le mail sono vere e le risposte sono date da esegeti delle Sacre Scritture! Non bisogna meravigliarsi, data la profonda ignoranza religiosa e i pregiudizi sulla Chiesa Cattolica della maggiorparte degli italiani....

    RispondiElimina
  37. Questo blog mi ha cambiato la vita, grazie per dare voce a tutti i cristiani folli.

    RispondiElimina
  38. Ahah e meno male che la fede serve per alleviare le paure della vita... come Ateo avrei mangiato e cacato quella roba nel giro di tre ore

    RispondiElimina
  39. Consigli:
    1) Faccia un corso di cucina: noterà che quando un dolce lievita inevitabilmente si formano delle crepe sulla superficie simili...ad una croce!!!
    2) Compri un estintore e lo tenga a portata di mano accanto ai fornelli. In caso di incendio non si faccia prendere dal panico, ma chiami il 115. Ah, è normale che da un forno esca calore, visto che le cotture vengono fatte oltre i 100°.
    3) Vada dal medico e si faccia prescrivere qualche sonnifero: Le assicuro che dormirà serenamente.
    4) Se la lavatrice dovesse continuare a parlare, chiami un tecnico, o un esorcista, se si sente più tranquilla...Si è mai chiesta se per caso Lei non sia la moderna Giovanna d'Arco?

    Concludendo vorrei comunicarLe la mia totale solidarietà a Suo marito...davvero un sant'uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la lavatrice continua a parlare, provi a tirare fuori suo figlio, se ne ha, o magari quel nano che un paio di settimane fa è passato da casa sua ed è sparito senza lasciare traccia. Secondo me è lì dentro che si diverte, magari ha aperto una bisca. Che la Forza sia con Lei, e con il Suo Spirito.

      Elimina
  40. Ma la cosa assurda è che in giro c'è gente che ci crede

    RispondiElimina
  41. Don Ermete Mazzancolla15 novembre 2012 21:33

    Trovo assurdo che un sacco di persone stiano qua a prendere in giro a a far battute mentre una povera casalinga dall'animo buono è in seria difficoltà!
    Signori, qui siamo di fronte ad un EVIDENTE caso di possessione satanica!
    Se succedesse a voi cari miscredenti dalla battuta facile, avreste ben poco da ridere, ve lo assicuro.
    Gentile signora, le consiglio di provare a far gargarismi con acquasanta al mattino e alla sera, in casi analoghi ha funzionato egregiamente.
    Se le e' possibile, si riempia direttamente la bocca succhiando tramite una cannuccia l'acqua benedetta dall'acquasantiera della sua chiesa di fiducia.
    Questo perché più l'acqua è fresca, maggiori saranno i benefici.
    La saluto con enermo affetto e la benedico,
    Suo fratello in Cristo,

    RispondiElimina
  42. Aiuto, cerco disperatamente qualcuno che mi dia un aiuto immediato!!! Ho visto le mie feci che scivolando giù dal buco del wc hanno formato un messaggio satanico : "Ti puzza il culo!" cosa devo fare?? AIUTO

    RispondiElimina
  43. So che è passato tanto tempo da quando la povera Luisa ha rivolto il suo appello a Don Cristoforo, ma devo commentare perché sento che la risposta che ha ricevuto non è stata affatto esaustiva.
    Innanzitutto preciso che non voglio assolutamente mancare di rispetto a Don Cristoforo: di fronte a un tale esegeta e conoscitore delle Sacre Scritture non posso che inginocchiarmi prono in segno di devozione, ma il buon Cristoforo, pur avendo attentamente letto la lettera di Luisa, si è concentrato solo sul "pan di spagna", tralasciando un fatto molto più importante: Luisa e suo marito sono separati in casa!!!
    Bisogna presumere che i due coniugi non abbiano ormai rapporti sessuali, che come sappiamo sono il giusto coronamento dell'unione coniugale benedetta da Nostro Signore Gesù il Cristo. Perciò è molto probabile che il marito sfoghi i suoi sani istinti sessuali con la masturbazione. Questa pratica non è di per sé peccato, ma sarebbe opportuno che siano le cavità naturali di Luisa ad accogliere il seme del marito, e non certo i vestiti di quest'ultimo! Sì, i vestiti: Luisa dice di avere sentito delle voci provenire dalla lavatrice: penso che il marito, infatti, abbia disperso il proprio seme, masturbandosi, dentro un calzino, che ha poi messo in lavatrice con i vestiti sporchi; le voci che Luisa sentiva erano sicuramente le urla degli spermatozoi annegati nel ciclo di lavaggio!
    Riguardo la cucina, Luisa dice che il marito cucina da solo i propri piatti, mentre lei prepara dolci e torte per i propri ospiti: è nella cucina, cuore e simbolo dell'unione coniugale, che il maligno ha trovato un terreno fertile per la propria immonda virulenza!
    Consiglio allora a Luisa, se ancora, come penso, non ha trovato pace dalla possessione diabolica, di ritrovare l'amore coniugale con suo marito, praticando un sano e appagante sesso coniugale. Dal momento che il luogo che più necessita di un esorcismo è la cucina, consiglio a Luisa e suo marito di unirsi sul tavolo e sul pavimento della cucina (e, se la cosa li soddisfa, anche sulla lavatrice in modalità "centrifuga") almeno sei volte al giorno, prima e dopo i pasti principali, possibilmente recitando un'Ave Maria e tre Padre Nostro durante l'orgasmo. Per dare il colpo di grazia al maligno satana tentatore, Luisa dovrebbe praticare sesso orale con il marito per poi sputare il seme nell'impasto di un dolce da cuocere nel forno, affinché quest'ultimo sia esorcizzato definitivamente. Poi, se vorrà, potrà offrire il dolce alle proprie amiche per farle partecipi della sua ritrovata pace, fede e serenità.
    Che il Signore vi segua, vi accompagni e vi guardi sempre.
    Davide

    RispondiElimina
  44. Se ancora non ci sei andata, vai a far visita ad un esorcista

    RispondiElimina
  45. cribbio, spero solo che questo sito sia pieno di fake.. davvero

    RispondiElimina
  46. http://www.gossipetv.com/wp-content/uploads/2013/03/Hell-s-Kitchen-hells-kitchen-6343911-1280-960.jpg

    RispondiElimina
  47. Non sai come ti capisco, anche io ieri ho fatto la pizza ma quando il formaggio si è sciolto ho visto il signore e ho capito che dovevo pregare per cui ho digiunato e ho pregato dalle 20 alle 2 del mattino. Pentitevi infedeli

    RispondiElimina

Cari fratelli e sorelle in Cristo, i commenti saranno moderati per evitare che eventuali intemperanze possano offendere i nostri lettori più sensibili. Sappiatevi regolare.