Cerca le Santissime Risposte

giovedì 7 maggio 2015

Sega con la mamma nel nome del Signore


«
 Ciao carissimi Illuminati,
Ho scoperto il forum grazie a mia madre che è una cristiana credente e praticante.
Circa un mese fa mi ha sgamato a farmi una sega in camera mia e, dopo i primi secondi di disagio, mi ha chiesto "dove" avrei voluto venire.
Lei è una bella donna di 45 anni ed io 18, da un po’ di tempo senza ragazza e viviamo noi due in casa da soli.
Quando le ho detto che sarei venuto nei fazzolettini di carta lei si è opposta spiegandomi che sprecare il seme è peccato e, alla fine, dato che stavo per esplodere, si è spogliata nuda davanti a me ha cominciato a segarmi.
Io non capivo: era la stessa cosa che stavo facendo io ma, al momento dell’orgasmo lei si è chinata prendendo in bocca il mio membro e inghiottendo tutto lo sperma.
Mi ha detto che ogni qualvolta avessi sentito il bisogno di "svuotarmi", di chiamarla, che ci avrebbe pensato lei ad inghiottire.
Chiedo a voi Illuminati del Signore se sia legittimo, cristianamente parlando, che sia mia madre ad inghiottire evitando, come dice lei, di disperdere il seme.
La cosa non mi dispiace, anzi, è bellissimo vedere mia madre nuda che mi soddisfa ingoiando tutto e sapendo che il mio sperma va "dentro di lei", solo volevo sapere se, cristianamente parlando, non commettiamo peccato.
Da allora tutti i giorni le chiedo di "aiutarmi a svuotarmi" per vederla nuda e farmi fare una fellatio con ingoio.
In attesa di una vostra risposta vi porgo le mie più sentite preghiere.
Fabietto
» 

Caro fratello in Cristo Fabietto,
Come diciamo spesso, se avete un dubbio e non sapete bene cosa fare, se il percorso non vi è chiaro, rivolgetevi a noi Illuminati senza tema alcuna: vivere senza l’ausilio della legge, è come guidare di notte a fari spenti, basta perdere la grazia per un solo instante per finire nel peccato o contro un albero.
Tu ci chiedi: mia madre ed io stiamo peccando, ovvero saremo dannati? Io ti rispondo, siete in stato di grazia?
Dalle tua parole traspare una grande gioia e un grande amore reciproco fra te e tua madre: cosa può volere dire mai amare la propria madre, come la stai amando ultimamente? Pensi che ci sia qualcosa di male?
Il solo fatto che tu abbia dei dubbi, riflette l’assenza di un completo stato di grazia: la grazia di Nostro Signore, infatti, illumina l’anima del credente conferendogli la santa convinzione di operare costantemente nel rispetto della Legge.
Vediamo allora di capire cos’è che non va.
Certo, potrebbe sembrarti: lei è sposata e moglie di tuo padre: è forse questo classificabile come adulterio? Come ben saprai l’adulterio per l'Antico Testamento, avviene proprio fra un uomo ed una donna sposata: (Lv 20,10) Se uno commette adulterio con la moglie del suo prossimo, l'adultero e l'adultera dovranno esser messi a morte dice il Signore! 
Lei però, non è una moglie qualunque, è tua madre!
La madre è forse un “caso speciale”? In effetti, solo per fare un esempio, la Madre di Cristo non amava forse Nostro Signore di duplice amore, come Padre del suo Figliuolo e come Figliuolo stesso?
Il seme dell’Eterno non entrò forse nella propria Madre, ancora bambina,  a soli dodici anni, per farsi uomo (e farsi una donna …)!
Forse pensi che possa esservi qualcosa di male ad imparare le gioie dell’amore carnale dalla donna che sicuramente ti ha amato più di ogni altra avendoti donato la vita stessa nel dolore per volontà di Nostro Signore?
Bene io innanzi tutto ti rispondo che, se avrai costantemente avuto nel cuore l’amore di Gesù, avrai fatto tutto questo nella grazia e sarete benedetti in eterno.
Come mai? In effetti è scritto (Lv 20, 17) Se uno prende la propria sorella, figlia di suo padre o figlia di sua madre, e vede la nudità di lei ed essa vede la nudità di lui, è un'infamia; tutti e due saranno eliminati alla presenza dei figli del loro popolo; quel tale ha scoperto la nudità della propria sorella; dovrà portare la pena della sua iniquità.
E anche (Lv 20, 11-12) Se uno ha rapporti con la matrigna, egli scopre la nudità del padre; tutti e due dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di essi. Se uno ha rapporti con la nuora, tutti e due dovranno essere messi a morte; hanno commesso un abominio; il loro sangue ricadrà su di essi. 
Quindi il rapporto sessuale (“prendere”, “avere rapporti” dice la Bibbia) è esplicitamente proibito con tutte le donne della famiglia, ma non con la madre; come mai? Gli antichi non lo sapevano, ma Nostro Signore aveva ben chiaro che, grazie al tuo patrimonio genetico, nel congiungimento fra madre e figlio avvengono contemporaneamente due diversi rapporti: 
  • metà di te non è in effetti altri che tua stessa madre, quindi, per tale metà, l’atto si configura in realtà, al peggio, quale autoerotismo (ma non era quello che già stavi facendo? Quindi la tua situazione non peggiora, anzi migliora, avendo l’aiuto di tua madre eliminato lo spargimento del seme così sgradito a Nostro Signore!); 
  • l’altra metà di te è in effetti tuo padre e quindi, per quest’altra metà, l’atto si configura quindi come (lecito) rapporto fra coniugi.

possiamo perciò affermare senza dubbio alcuno che non v’è assolutamente adulterio!


Il tuo malessere però evidenzia l’assenza di un completo stato di grazia quindi, vediamo se possono emergere altri aspetti della Legge a cui state trasgredendo.

Leggendo attentamente Levitico vediamo che è scritto anche che (Lv 18,8) Non scoprirai la nudità di una moglie di tuo padre; è la nudità di tuo padre.

Si dice “una” perché era lecita la poligamia, ma fra le possibili “tante” la più importante è certo tua madre.

Ma il comandamento proibisce forse di fare sesso con lei?

Sembrerebbe che in realtà nulla si dica riguardo al rapporto sessuale, ma molto riguardo alla nudità!

Ecco da cosa deriva il tuo disagio: dall’assenza di grazia dovuta al godere nel guardare il corpo nudo di tua madre mentre ti masturba: questo si che è un peccato di cui dovrai pentirti!

Aggiungo, però, che non dovete assolutamente interrompere le vostre sante pratiche con le quali tua madre ti salva dal subire la triste fine di Onan che fu fulminato da Nostro Signore per avere versato il suo seme!

Come risolvere il problema? Sarà sufficiente che agiate nel buio più pesto o che tu ti faccia bendare.


Potrai allora, d’ora in poi, godere delle nudità di tua madre, ma non tramite la vista. Tua madre ha la stessa età di Jennifer Lopez, quindi capisco che rinunciare sarà per te un grande sacrificio, ma il Signore ti premierà per questo.

Come? Le scritture vietano solo di "scoprire", quindi di usare e le mani per spogliarla e la vista per verificare, ma sugli altri sensi Nostro Signore nulla ci dice, quindi, se lei continuerà a "scoprirsi" senza il tuo aiuto, quale premio per il tuo sacrificio potrai usare: 

  • il tatto, ma solo direttamente sul suo corpo nudo e senza mirare, 
  • il gusto assaporando la sua pelle, 
  • l’odorato, godendo del suo profumo e, soprattutto 
  • l’udito, certo, se a tua madre piacerà proferire, per la gioia del suo bambino, tenere porcate e dolci oscenità nel nome del Signore.

Ricordate però, sempre, che di ogni godimento dei doni che vi ha portato il Buon Dio, a Lui bisogna in ogni istante rendere merito, possibilmente ad alta voce, senza vergognarvi di inneggiare al Suo nome!



Quindi concludo augurando fiumi di benedittanza a te a alla tua dolce mammina, tanta

quanta i cleenex intrisi di seme dei figli non abbastanza amati dalle loro mamme,

quanta le MILF benedette dal Signore col dono di figlioli adolescenti dai membri inturgiditi,

quanto il seme purificato nelle loro dolci gole nel nome del Signore.

47 commenti:

  1. Vi ispirate chiaramente leggendo i segreti sul blog insegreto.it dite la verità, nel nome del Signore.

    RispondiElimina
  2. buongiorno a voi illuminati in cristo.
    Sono Martina,la madre di Fabio.
    Mio figlio mi ha detto di aver postato presso di voi le domande al nostro caso e,leggendo ho visto come gia sapevo che mio figlio ha attrazione nei miei confronti (che gia avevo capito) e che di fronte al Signore non e peccato quel che ghi faccio per proteggerlo dall ira del Signore nel disperdere il seme.
    Purtroppo mio marito e deceduto da qualche anno e dalle vostre risposte mi illuminate su una domanda che volevo porvi : dobbiam cambiare la camera da letto e avevo pensato (parlandone con mio figlio) di prendere di nuovo un letto grande per dormirci assieme
    Prendo la pillola e dormo sempre senza pantaloni e senza mutande..mio figlio potrebbe cosi di notte quando esplode la voglia venire sopra di me e penetrarmi in modo di lasciare il seme nel mio utero.
    La luce sara rigorosamente spenta ma saro lieta di rinfrescare le parole "ose" dal mio vocabolario e di gemere per eccitare il mio bambino.
    Vi ringrazio per il tema che state trattando in un post specifico e che il Signore vi illumini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella in Cristo Martina! Benedella dal Signore! la grazia è evidentemente discesa su di te, infatti le tue parole sono colme di santa speme! GIustamente infatti tu dici "dormo sempre senza pantaloni" e cosa ci ha detto il Signore? (Deuteronomio 22:5) "La donna non si vestirà da uomo, né l’uomo si vestirà da donna; poiché chiunque fa tali cose è in abominio all’Eterno, il tuo Dio." Ma cosa vuol dire vestirsi da uomo? appunto portare i pantaloni. Sia gloria a te sorella!
      Benedittanza!

      Elimina
    2. Tancredi mi viene un dubbio. A questa tal Martina che prende la pillola anticoncezionale e non x il mal di testa, non gli hai trovato una tua illuminante scusante biblica sul fatto che prende appunto la pillola che è considerata dalla chiesa cattolica una azione abortiva come la spirale e quindi contro Dio? Si poi, per questa mia domanda, farò preghiera, penitenza, autofustigazione per la benedittanza ecc. ecc.

      Elimina
    3. Fratello anomino in Cristo, il dubbio è l'arma del demonio! non servono scuse bibliche infatti la bibbia mai proferisce verbo sulla pillola anticoncezionale. Come potrebbe d'altra parte visto che in essa non vi è alcun peccato? uccidi forse una vita? fai solo in modo da impedire che si sviluppi. Certo Dio ha detto "crescete e moltiplicatevi" ma ci si può moltiplicare in un'altra occasione, mica bisogna moltiplicare tutte le volte. la pillola invece impedisce di peccare ed è sacra e benedetta, infatti San Paolo ha detto che ci si può necare l'un l'altro di comune accordo, ma solo per pregare e poi, subito finito di pregare, giù a darci dentro come ricci!
      benediciamo la pillola e i suoi inventori!

      Elimina
  3. Io mi chiedo ma che cavolo di dio è che ha in abominio una donna cxhe si mette i pantaloni? Non esiste per questo dio la libertà dell'essere? cioè uno può fare come gli pare? Non lo sventola forse anche il cristo che la verità ci dovrebbe fare liberi? Ma che verità ho se sto a domandarmi se mettermi o non un paio di jeans se sono una donna? Ma veramente siete convinti di ciò che dite? E comunque ho commentato come vincenzo conti! profilo facebook!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello in Cristo Vincenzo,
      come puoi leggere nella nota in calce, la bestemmia in questo blog è ben accetta se contestualizzata. Devo però notare che "Cavolo di Dio" non l'avevo mai sentita: di solito infatti Nostro Signore gradisce essere appellato con i nomi delle sue creature viventi e non vegetali. Alcuni per puccioso animalismo preferiscono il assiciare il Suo nome a quello del cane, ma è ben noto che Egli preferisce il Maiale. Per questo motivo infatti i fratelli mussulmani non se ne cibano: sanno che essendo miscredenti si verificherebbe nel loro stomaco una transustanziazione invertita e si troverebbero la pancia piena di ostie.
      Tornando a noi, la Parola del Signore ci è stata donata e dettata ai profeti e agli evangelisti e quindi è verità, quindi è la Parola l'unica verità che ti renderà libero! come avrai letto poi in altri articoli tutto è stato scritto nella notte dei tempi ed è lì, parola dopo parola, nel libro dell'agnello! allo stesso tempo però godiamo del libero arbitrio, ovvero possiamo scegliere, ma sceglieremo sempre quello che è scritto nel libro dell'agnello: quindi è ovvio che siamo liberi! se è scritto che saremo dannati saremo sati noi a sceglierlo perchè è scritto! non fa una piega, non sei d'accordo? Riguardo ai pantaloni, caro fratello in Cristo, devi metterti nei panni di Nostro Signore (che non se se hai notato, porta la gonna): lui è la fuori ed ci osserva per vedere se pecchiamo (si lo so che è tutto scritto nel libro dell'agnello, ma deve verificare che il software giri bene, in fondo lo ha scritto 13,5 miliardi di anni fa, probabilmente gira ancora sotto DOS, allora Windows non era ancora stato creato); come fa a distinguere così da lontano i maschi dalle femmine? oramai ha una certa età ma è un po' vanesio e non vuole mettere gli occhiali, quindi diamogli una mano!
      Benedittanza!

      Elimina
  4. é vero mi scuso tanto e prego di essere perdonato per aver paragonato un vegetale a dio, ma se prego dio in nome di un agnello, non sto esaltando una bestia! grazie per laq risposta!
    Sono sempre vincenzo conti!

    RispondiElimina
  5. Fratello in Cristo Vincenzo, vedo con grande piacere che la speme divina è discesa su di te biancastra e appiccicosa per mano della grazia! infatti dalla notte dei tempi si invoca il Signore chiamandolo "agnello di Dio", per quale motivo dovrebbe offendersi per essere invocato quale "maiale di Dio"? è evidente che il tuo nome è iscritto fra gli eletti nel libro dell'Agnello citato da Giovanni nel libro dell'Apocalisse: essendo un eletto sei nella grazia e ti è impossibile peccare contro il Signore; il tuo libero arbitrio ti condurrà automaticamente a sante decisioni qualunque esse siano. Tienine conto! (ma non tirare troppo la corda, Nostro Signore non ci mette niente a riavvolgere la pellicola e a modificare il libro).
    Benedittanza!
    PS: se scegli Nome/URL dal menù a tendina a fianco a "Commenta come:" puoi scrivere la firma che più ti aggrada, ovviamente nel nome del Signore.

    RispondiElimina
  6. Cioè.....ma questo si fa fare i pompini da sua madre ?!?......qui ci son seri problemi mentali !!!.......della serie : EVVIVA GLI INCESTI !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, a me sembra che abbiano dimenticato gli incesti..!!!! questi pseudo-cristiani usano la Parola di Dio nel modo più atroce che io abbia mai letto! :/

      Elimina
    2. Diciamo che fa ingoiare il suo sperma alla madre per non sprecarlo.

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella Elena in Cristo, Puoi leggere da sola il Levitico: è esattamente come riportiamo, se il Signore ha proibito di tutto, l'elenco potrai constatare da sola è molto ricco e completo, ma non i rapporti madre figlio pensi si tratti di un caso? Tu ti permetti di dire che Nostro Signore ha dimenticato qualcosa per caso, no voglio neanche immaginare che tu pensi adi un errore di Dio? Ti consigliamo un serio esame di coscienza ...
      Benedittanza!

      Elimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara sorella in Cristo Elena Gigia, è evidente che non hai letto la Bibbia con attenzione, o molto probabilmente non l'hai letta affatto.
      Lascia perciò a noi Illuminati dal Signore interpretare le Scritture, non è cosa alla portata di chiunque.
      La benedittanza di Gesù ti ricopra densa e copiosa.

      Elimina
    2. Sorella in Cristo Elena, potresti pensare "l'Antico Testamento si è dimenticato di proibire il rapporto fra madre e figlio". ti sembra possibile che Nostro SIgnore si dimentichi qualcosa? evidentemente c'era un motivo se ha consentito ai figli di accoppiarsi con le madri: basta leggere la Bibbia. All'inizio erano Adamo ed Eva. questi ebbero due soli figli entrambi maschi. RImase solo Caino. Secondo te come potremmo noi essere qui se Caino non avesse avuto a sua volta figli accoppiandosi con la sua stessa madre, unica donna sulla terra in quel momento?
      Nel piano di Dio c'è sempre un motivo per tutte le cose!
      Prega e pentiti per avere dubitato di Nostro SIgnore.
      Benedittanza!

      Elimina
    3. Mache dici bestemmiatore che non sei altro!!!??? Adamo ed eva dopo caino ,abele e set ebbero altri figlie e figli. In totale eva ebbe 14 figli. Ma piantala!
      Leggi sul serio le sacre scritture e piantala di dire cazzate per corrompere il prossimo!

      Elimina
    4. Fratello anonimo in Cristo, vero è che dopo molti anni nacque Seth, solo altro figlio nominato esplicitamente dalle scritture, ma non vorrai farmi credere che fino a quel momento Caino e Abele non abbiano mai trombato?
      D'altra parte come dimostrano le scritture fino a quando mosè non ricevette la legge nessun rapporto fra consanguinei era proibito (infatti i figli di Adamo ed Eva oltre che con la madre trombarono allegramente con figle e nipoti in modo da generare l'umanità!).
      La cosa che evidenziamo nel nostro dotto scritto è che, mentre tutti i rapporti fra parenti furono, ma solo successivamente, proibiti dalla legge, il rapporto con la madre fu solo reso più pudico richiedendo che ella non mostrasse al figliolo le sue nudità.
      Pentiti e prega!

      Elimina
  9. Si sfottete, bestemmiate e inducete al peccato il prossimo pure tranquillamente. Tanto lo so che siete coscienti di quel che fate! Satana vi aspetta!!! ah ah ah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello anonimo, non è satana da temere ma il Signore!
      Leggi Siracide 1:
      [9]Il timore del Signore è gloria e vanto,
      gioia e corona di esultanza.
      [10]Il timore del Signore allieta il cuore
      e dà contentezza, gioia e lunga vita.
      [11]Per chi teme il Signore andrà bene alla fine,
      sarà benedetto nel giorno della sua morte.
      [12]Principio della sapienza è temere il Signore;
      essa fu creata con i fedeli nel seno materno.
      Benedittanza!

      Elimina
    2. Caro fratello di sfintere Tancredi. Nelle tue preghiere chiedi una maggiore capacità di discernimento escrementizio dalle scritture.
      Pregherò per te affinche l'evacuo possa presto ricoprirti denso e copioso.

      Elimina
    3. La fratellanza di sfintere, caro fratello Anonimo in Cristo, non mi era nota, ma sono felice di essere tuo fratello di sfintere: sicuramente Nostro Signore benedirà gli escrementi degli illuminati perchè rechino la luce alla tua mente oscurata. Diversamente da noi umili portatori di fede che solo quando illuminati possiamo portare ad altri la parola del SIgnore giustamente interpretata, Nostro Signore ci copre quotidianamente delle sue delse e copiose evacuazioni, ma come ben saprai i suoi non sono escrementi ma pirle di sapienza che ci ricoprono e ci fortificano: ti ringraziamo quindi per le tue preghiere. Spero che le nostre produzioni escrementizie ti donino fede e sapienza tanta quanta il nostro amore per la sofferenza di Cristo sulla croce, foriera di redenzione dei peccati.
      Benedittanza fratello!

      Elimina
  10. Ho letto il male che propagandate in questo sito. Io sono cristiano ma il vostro fare é intollerabile. Ho amici rabbini ultraortodossi e farò lore vedere il vostro sito. Conoscete la PULSA DANURA ? ah ah ah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello in Cristo soddisfatto, sei cristiano e credi alla stregoneria dei rabbini? spero che tu torni al più presto sulla via retta: quelli che praticano la stregoneria non avranno il regno dei cieli, lo dice San Paolo nella lettera ai Galati (5:19-21), ma lo diceva anche Isaia nell'antico testamento (8:19).
      Ti consiglio sane penitenze e contrizioni come fustigarti l'apparato riproduttivo invocando il nome del Signore e forse l'anima tua sarà redenta.

      Elimina
    2. Marito soddisfatto sa quel che dice. Mai più mi sarei aspettato di sentire nominare pulsa danura, la spada di fuoco. Mi sa che dovreste preoccuparvi...

      Elimina
    3. Fratello anonimo in Cristo,
      gli stregoni e i maghi assassini di Cristo non ci fanno paura! se temi le loro magie sei già fra le braccia di Satana che ti coccola come un gattino ascoltando le tue fusa: l'unico autorizzato al soprannaturale è il demonio e servi del demonio sono coloro che hanno crocefisso Nostro Signore invece di amarlo e venerarlo. Se ti genufletti al demonio dovrai temere la collera del Signore.
      Pentiti!

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella Elena, è vero che i tuoi messaggio sono stati offensivi nei nostri confronti, ma possiamo assicurarti che noi da buoni cristiani no abbiamo alcuna intenzione di denunciarti per questo, anzi dedichiamo alla tua salvezza tutte le nostre preghiere.
      Se vuoi indicarci con cortesia cosa vuoi cancellare e per quale motivo vedremo di fare il possibile.

      Elimina
  12. Buongiorno a voi Benedetti del sito,sono Martina,la madre del ragazzo che ha introdotto la discussione.
    Volevo ringraziarvi per i consigli dati a da allora io e mio figlio dormiamo insieme e rigorosamente nudi.
    La luce e spenta in modo che non possa vedere le mie nudita ma in conpenso assapora il mio corpo con le mani ed anch io ho rispolverato il mio repentorio di frasi sexy e ose da sussurrargli all orecchi.
    Ora scarica il suo seme o nel mio ventre o nel mio stomaco ma in ogni caso il seme non viene sprecato per terra...siate benedetti per cio che fate in questo blog e per i consigli.
    Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorella in Cristo Martina, il Signore ti benedice!

      Elimina
  13. Caro Tancredi volevo sapere se non c'è qualche proscrizione nello scoparsi la propria cugina, dato che io da adolescente me la facevo prestando fede al detto delle mie parte che: "non c'è cosa più divina che farsi la cugina".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello in Cristo Calogero,
      La cugina non è nominata in alcun modo in Levitico 18. Si afferma pero che, in generale (Lev 18, 6) "Nessuno si accosterà a una sua consanguinea, per scoprire la sua nudità. Io sono il Signore." quindi, vale sempre il concetto già espresso: fatelo vestiti oppure fatelo al buio.
      Nota comunque che TU non devi scoprire la sua nudità, ma riguardo alla consenguinea nulla viene detto, per cui puoi rendere grazie al Signore spogliandoti di fronte a lei vestita; lei quindi prima ti benderà facendo sì che tu non possa vederla, poi ti possiederà nel nome del Signore (mai lei sopra però! lei sempre sotto-messa come chiede San Paolo) avendo cura di rivestirsi prima di toglerti la benda.
      Benedittanza!

      Elimina
  14. Quale Dio punisce con la morte??Il Vs caro Dio ha sterminato milioni di persone tra piaghe, epidemie,l'uccisione dei primogeniti, il diluvio universale etc....Preferisco credere in Satana...anche xke è grazie a Satana se la chiesa ha tutti questi seguaci e malati di mente....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello Anonimo in Cristo,chi siamo noi per capire il disegno di Nostro Signore? tu che ambisci comprendere pecchi di superbia! anzi il solo chiamarlo disegno è segno di presunzione. chiamiamolo come si addice a uomini di fede: il sapiente Scarabocchio di Dio.
      Lo Scarabocchio di Dio è il segno della sua potenza.
      Ringrazia il Signore per il privilegio farne parte e non lamentarti se il ricciolo finale della stilografica del Signore si è infilato proprio d'in fra le natiche tue, figliolo caro: Al Buon Dio Piace tanto scarabocchiare sul tacquino mentre fa finta di ascoltare le telefonate di sua mamma Maria che gli dice di stare attento ai centurioni.
      Benedittanza!

      Elimina
  15. Caro Tancredi, io non ho accennato a nessuna certezza..si parla di credenze...
    Mi dispiace che non abbia trovato una risposta alla mia domanda anche perche la frase da lei citata"non lamentarti se il ricciolo finale della stilografica del Signore si è infilato proprio d'in fra le natiche tue"non capisco cosa centri con il mio quesito....
    Probabilmente sulla bibbia non ha trovato nulla che mi riguardi...peccato...

    RispondiElimina
  16. Fratello Anonimo in Cristo, è giusto credere in Satana, ma non devi pensare che Satana sia l'antitesi del Creatore, Satana ne è una creatura incaricata di eseguire il "lavoro sporco". Come puoi leggere riguardo a Giobbe, Satana esegue gli ordini di Dio
    Gb 2,1 Accadde, un giorno, che i figli di Dio andarono a presentarsi al Signore, e anche Satana andò in mezzo a loro a presentarsi al Signore.
    Gb 2,2 Il Signore chiese a Satana: «Da dove vieni?». Satana rispose al Signore: «Dalla terra, che ho percorso in lungo e in largo».
    Gb 2,3 Il Signore disse a Satana: «Hai posto attenzione al mio servo Giobbe? Nessuno è come lui sulla terra: uomo integro e retto, timorato di Dio e lontano dal male. Egli è ancora saldo nella sua integrità; tu mi hai spinto contro di lui per rovinarlo, senza ragione».
    Gb 2,4 Satana rispose al Signore: «Pelle per pelle; tutto quello che possiede, l'uomo è pronto a darlo per la sua vita.
    Gb 2,6 Il Signore disse a Satana: «Eccolo nelle tue mani! Soltanto risparmia la sua vita».
    Egli non agisce per propria scelta, infatti Satana procurerà a Giobbe una terribile piaga ai piedi, ma egli non perderà la fede.
    Satana non esiste senza Dio che gli impartisce i suoi ordini, quindi se credi in Satana credi anche in Dio.
    Ovviamente il Signore può disfarsi di Satana suo servitore come e quando vuole infatti è scritto Rm 16,20 Il Dio della pace schiaccerà ben presto Satana sotto i vostri piedi. La grazia del Signore nostro Gesù sia con voi.
    Perchè il Signore schiaccerà Satana, il diavolo?
    Ap 20,10 E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli.
    Perchè punirlo se esegue solo ordini?
    Perchè anche il demonio ha il libero arbitrio e non è costretto ad obbedire, anche se in verità il suo destino è scritto dalla notte dei tempi.
    Ma è appunto questo lo "scarabocchio di Dio"!
    Non è per noi capire, quindi se ci ritroveremo il ricciolo che ci frega e ci penetra pur sentendoci immeritevoli di tale pena così come Giobbe non meritava la piaga alla pianta dei piedi, dovremo accettare serenamente proni e non cercare di capire!
    Benedittanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è proprio quello che intendevo...
      Si legga bene Samuele 2.24 Dio ordina a Davide......
      In cronache 1:21 Satana ordina a Davide...stesse parole, stessa situazione,ma cambia Dio con satana.....

      Elimina
    2. Fratello Anonimo in Cristo,
      La parola del SIgnore è chiara (e non è quella riferita dal fratello in Cristo Don Donato a cui va comunque tutta la mia stima e la mia Benedittanza).
      nell'Antico testamento leggiamo in effetti cose apparentemente contrastanti:
      2Sam 24,1 Un'altra volta ancora la collera del Signore colpì il popolo e spinse Davide a fare il censimento delle tribù di Giuda e d'Israele a danno del popolo.
      1Cr 21,1 Satana si mise contro Israele e spinse Davide a fare il censimento degli Israeliti. .
      Bisogna capire però come agisce la collera del Signore! il Signore può agire direttamente o tentare tramite il Demonio: è evidente che in questo caso la sua collera scateno il suo umile servo.
      Grande è il Signore che prima istiga al peccato (direttamente o tramite il demonio poco conta) e poi disapprova!
      1Cr 21,7 Dio non approvò il censimento fatto da Davide e castigò il popolo d'Israele.
      ma siccome il Signore è misericordioso concede a Davide di scegliere la punizione per il suo popolo prediletto:
      1CR 11,12 Gad andò da Davide e gli disse: «Cosí dice l'Eterno: Scegliti o tre anni di carestia, oppure tre mesi di distruzione davanti ai tuoi avversari, durante i quali la spada dei tuoi nemici ti raggiungerà, oppure tre giorni di spada dell'Eterno, ossia la peste nel paese, durante i quali l'angelo, dell'Eterno porterà la distruzione in tutto il territorio d'Israele. Ora fammi sapere la risposta che devo riferire a colui che mi ha mandato».
      Come dubitare della bontà di Nostro Signore che sceglie come messaggero Gad Lerner del suo messaggio di eterno e infinito amore?
      Benedittanza fratello!

      Elimina
  17. E no, fratello Tancredi, tu dimentichi (Lv, 18,7): Non disonorerai tuo padre, avendo rapporti sessuali con tua madre: è tua madre; non scoprirai la sua nudità.
    E qui lui si fotte la madre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello in Cristo Remo, tu dici il vero, ma ovviamente Levitico si applica solo se il padre è vivo: un antico detto cattocalabrese dice "si fotte cu resta".
      è interpretabile come "chi rimane vivo deve risolvere i problemi (è fregato/è fottuto)", ma anche come "quelli che rimangono vivi si fottono fra loro (nel senso di si trombano)".
      D'altra parte è ovvio che dopo la morte non si applichi infatti Levirico dice anche (Lv 18,16) Non scoprirai la nudità di tua cognata: è la nudità di tuo fratello.
      Ma Nostro Signore ordina anche (Deut 25,5) Quando i fratelli abiteranno insieme e uno di loro morirà senza lasciare figli, la moglie del defunto non si mariterà fuori, con un forestiero; il suo cognato verrà da lei e se la prenderà in moglie, compiendo così verso di lei il dovere del cognato.
      Quindi se Deuteronomio si applica dopo la morte, Levitico si applica solo prima.
      Benedittanza!

      Elimina
    2. Giustissimo fratello Tancredi, questo dimostra, ancora una volta, come per accostarsi alla Bibbia occorra essere illuminati dalla luce del Signore, per questo la Chiesa - nella sua infinita saggezza - una volta ne vietava la lettura diretta al popolino, bue e ignorante.

      Elimina
  18. Risposte
    1. Fratello in Cristo Announ,
      come puoi leggere anche nelle risposte a commenti precedenti, la bestemmia in questo blog è ben accetta solo se contestualizzata e mi sembra il tuo caso rientri nella definizione.
      Ricorda che Nostro Signore gradisce essere appellato con i nomi delle sue creature viventi e non vegetali. Alcuni per puccioso animalismo preferiscono il assiciare il Suo nome a quello del cane, ma è ben noto che Egli, come evidentemente tu sai bene, preferisce il Maiale.
      Per questo motivo infatti i fratelli mussulmani non se ne cibano: sanno che essendo miscredenti si verificherebbe nel loro stomaco una transustanziazione invertita e si troverebbero la pancia piena di ostie.
      Ti ringraziamo per il consiglio che ci dai invocando il nome del Signore: in effetti in questo periodo in casa fa molto caldo e fuori, specie se all'ombra di un albero, si sta sicuramente meglio!
      Pace e Benedittanza!

      Elimina
  19. Per conoscenza vi comunico da parte del Signore che da questo istante siete oggetto della Sua ira. Salvo che vi umiliate al Suo cospetto con profondo pentimento, ma sinceramente dubito che lo farete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fratello in Cristo Maurizio! quale gioia parlare con un altro illuminato in contatto diretto con Nostro Signore! Purtroppo tutti noi umani siamo oggetto dell'ira e delle punizioni di Nostro Signore per non saper apprezzare quanto dovuto i Suoi magnifici doni. Viviamo perennemente prostrati e usiamo strumenti di ogni tipo per procurarci il dolore che meritiamo. Li consigliamo anche a te: sollevano spiritualmente in modo inpensabile; il cilicio è sicuramente la più pratica grazie alla sua portability e facilità di installazione.
      Benedittanza!

      Elimina
  20. Siete stupendi continuate cosi.Standing Ovation

    RispondiElimina

Cari fratelli e sorelle in Cristo, i commenti saranno moderati per evitare che eventuali intemperanze possano offendere i nostri lettori più sensibili. Sappiatevi regolare.