Cerca le Santissime Risposte

sabato 10 ottobre 2015

Anonymous: cyberterrorismo islamico sulla nostra pagina facebook!

 «  
Fratelli,
siamo un gruppo di fan di Risposte Cristiane, da ieri non riusciamo più a raggiungere la vostra pagina facebook.
Cosa succede?
Siamo stati colpiti da una maledizione?
Teneteci informati!
Che la benedittanza ci aiuti.
Concetta, Peppe, Aristide, Muzza e tutti gli altri
»

Fratelli e Sorelle in Cristo!
Scusate il nostro silenzio. Dei cyberterroristi, spacciandosi per islamici, si sono impossessati della pagina Facebook dei nostri seguaci e l'hanno oscurata o, peggio, cancellata.
La pagina non è più raggiungibile, né accessibile agli amministratori.
Evidentemente, gli infedeli sono rimasti offesi dalle parole dell'ultima lettera, in cui la fedele sorella derideva quelli dell'ISIS, che temono di essere uccisi da una donna, perché chi muore per mano di femmina non è un martire, ma un quacquaraquà, a cui non spetteranno le 70 vergini in paradiso (ma 40 negroni!).
Dopo qualche minuto è arrivata questa rivendicazione nei commenti al nostro ultimo articolo; l'abbiamo tenuta debitamente oscurata, come consigliato da fidati credenti della Polizia Postale.
Adesso la rendiamo pubblica, perché nel frattempo è apparso questo sito malefico, in cui fantomatici seguaci di Allah continuano a rivendicare l'azione violenta.
Dopo la rivendicazione, effettuando su FB la ricerca "Risposte Cristiane", abbiamo trovato questa pagina blasfema, che probabilmente avranno trovato anche alcuni di voi: Risposte Cristiane Fans Club.
Andate a visitarla e riempitela di improperi!
Come Tancredi ha scritto, l'altra guancia si porge solo agli amici, coi nemici è guerra Santa!
Attenti, è la pagina del demonio, del falso dio e del falso profeta!
Sono usciti prima con questa immagine
in cui offendevano Nostro Signore, mettendogli addosso la maschera di Anonymous, per poi correggerla con questa dove è riportata una frase del falso profeta pedofilo, che si finge dalla parte delle donne!
L'account Facebook dell'amministratore della pagina non è infatti più raggiungibile, per cui ipotizziamo che sia stato hackerato: che ne siano entrati in possesso e abbiano preso il controllo della  nostra santa pagina, benedetta dall'unico vero Dio.
Fratelli e Sorelle, vi invitiamo ad un momento di preghiera e riflessione, perché Nostro Signore la rimetta nelle mani dei nostri fratelli amministratori; la Guerra Santa di noi esegeti si combatte con la preghiera: sarà Nostro Signore a combatterla per noi!
Organizzeremo un evento di preghiera su Facebook.
Vi prego di partecipare numerosi.
La forza della preghiera è nota e scientificamente dimostrata.
Se uniremo le nostre forze, Nostro Signore restituirà sicuramente la pagina ai suoi fedeli.
Benedittanza a iosa!
Preghiamo

I vostri esegeti preferiti